Fiorentina, colpo a sorpresa: Franck Ribery ha detto sì ai viola

Accordo biennale tra la Fiorentina e Franck Ribery. Il campione francese è atteso domani in Italia per le visite mediche

La Fiorentina ha raggiunto un accordo biennale con Franck Ribery, svincolato dal Bayern Monaco.

Quello che circa un mese fa sembrava soltanto un sogno di mezza estate diventa realtà, arriva il primo grande colpa della Fiorentina targata Rocco Commisso: è fatta per Franck Ribery, attualmente senza contratto dopo la lunga esperienza al Bayern Monaco. I primi contatti tra la Fiorentina e l’entourage del giocatore francese risalivano a metà luglio. Piano piano la trattativa ha preso corpo e limate le distanze iniziali si è concretizzata in un accordo biennale con un ingaggio di 4 milioni all'anno. Già nella giornata di ieri il calciatore aveva scritto sul suo profilo Instagram: ''Pronto per una nuova sfida'', accendendo le fantasie della tifoseria viola, che ora possono finalmente sognare. Ribery ha scelto la Fiorentina dicendo no alle ricche offerte arrivate dalla Russia, dall'Arabia Saudita e dalla Mls ed è atteso già domani in città per le visite mediche. Anche la moglie del giocatore, Wahiba, ha dato l’ok al trasferimento in Italia.

Sbarca in Serie A dopo dodici stagioni trascorse in Bundesliga, dove con la maglia del Bayern Monaco ha vinto nove titoli di campione di Germania, una Champions e un Mondiale per club, collezionando 124 reti in 425 apparizioni. Per lui, anche 81 presenze e 16 reti con la nazionale francese. Un rinforzo importantissimo per Vincenzo Montella , che potrà contare su un profilo di caratura internazionale che andrà a completare insieme a Federico Chiesa e Kevin-Prince Boateng, un tridende offensivo di altissimo livello.

Un arrivo che accende ancora di più la piazza viola, sono stati già sottoscritti 20 mila abbonamenti e l'entusiasmo cresce ancora di più in vista del debutto di sabato sera contro il Napoli di Carlo Ancelotti.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?