Fiorentina-Napoli, gol e spettacolo: gli azzurri vincono 3-4

I gol di Insigne, doppietta, Mertens e Callejon hanno permesso al Napoli di battere per 4-3 la Fiorentina di Montella. Grande risposta degli azzurri alla Juventus

La Fiorentina di Vincenzo Montella gioca bene per circa mezz'ora contro il Napoli di Carlo Ancelotti ma perde al termine di un match davvero emozionante e ricco di occasioni da gol e di reti. A spuntarla sono stati per 4-3 gli azzurri grazie alla doppietta di Insigne e ad i gol di Mertens e Callejon. Per i viola in rete Pulgar, Milenkovic e del neo acquisto Boateng. Le due squadre hanno dato vita ad una partita davvero divertente e spettacolare con la Fiorentina che avrebbe meritato qualcosa di più. Da segnalare l'esordio in Serie A di Franck Ribery che al 90' è stato protagonista di un fallo-non fallo subito da parte di Hysaj con Massa che ha lasciato correre scatenando le proteste del pubblico e della proprietà viola. Con questo successo il Napoli risponde alla Juventus che alle 18 ha vinto per 1-0 sul campo del Parma: Ancelotti dovrà però registrare la fase difensiva.

La Fiorentina parte forte nei primi cinque minuti di gioco con Chiesa molto intraprendente. All'8' l'arbitro concede il rigore per un tocco di braccio di Zielinski, al limite e che farà discutere. Dal dischetto Pulgar spiazza Meret. Meret para bene su Chiesa all'11 con gli azzurri che si innervosiscono e rimediano tre gialli nel giro di 10'. Al 34' Koulibaly sfiora il gol con un gran tiro dalla distanza e al 38' Mertens pareggia con un destro a giro che sorprende un incerto Dragowski. Sul finale di primo tempo Mertens si procura un calcio di rigore per un fallo di Castrovilli (anche in questo caso rigore dubbio: dal dischetto Insigne porta avanti la sua squadra.

Nella ripresa Milenkovic salta in testa a Koulibaly al 52' e fa 2-2 ma passano solo quattro minuti e Callejon riporta subito in vantaggio il Napoli su assist di Insigne con una rasoiata precisa che non lascia scampo a Dragowski. Il portiere della viola compie un miracolo sul tiro di Insigne al 63' e al 65' i padroni di casa pareggiano con il neo entrato Boateng che fa partire un siluro di destro dalla distanza che bacia il palo e si insacca alle spalle di Meret. Passano tre minuti ma uno scatenato Insigne realizza la sua personale doppietta, con un colpo di testa a porta sguarnita su assist di Callejon. Mertens sfiora il 5-3 al 79' mentre Pezzella per poco non ci arriva all'89'. Al 91' Ribery viene atterrato da Hysaj al limite dell'area di rigore ma per Massa non c'è niente con Commisso e il pubblico del Franchi che esplode nelle proteste (ammonito Montella nella circostanza).

Il tabellino

Fiorentina: Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Venuti; Pulgar, Badelj (73' Benassi), Castrovilli; Chiesa, Vlahovic (61' Boateng), Sottil (78' Ribery)

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (71' Ghoulam); Callejon, Allan (72' Elmas), Fabian, Zielinski; Insigne, Mertens (83' Hysaj)

Reti: 9' Pulgar (F), 38' Mertens (N), 41' e 68' Insigne (N), 52' Milenkovic (F), 56' Callejon (N), 65' Boateng (F)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

emigrante

Dom, 25/08/2019 - 09:20

Una bellissima partita rovinata da un arbitraggio e da un silenzio-var scandalosi. (non sono tifoso di alcuna delle delle due squadre)