Fiorentina, Pioli: "Astori è sempre nei nostri pensieri"

La Fiorentina ha vinto il recupero di campionato contro l'Udinese e Pioli ha ricordato Astori: "La squadra si è compattata con la sua morte"

La Fiorentina di Stefano Pioli non si ferma più e con quella di ieri, contro l'Udinese, ha messo in fila la quinta vittoria consecutiva che ha fatto volare la squadra viola a quota 47 punti al pari di Sampdoria e Atalanta e a tre punti dal Milan di Gattuso. Ieri la Fiorentina ha recuperato il match di campionato contro i bianconeri di Oddo, che si sarebbe dovuto disputare lo scorso 4 marzo, giorno della tragica scomparsa del compianto capitano viola Davide Astori.

Ieri al minuto 13 tutto lo stadio si è alzato in piedi per applaudire e ricordare Astori. Pioli al termine del match ha parlato ancora una volta del suo capitano: "Abbiamo fatto un’altra partita positiva, ma la classifica dobbiamo ancora evitare di guardarla, perché alla fine manca molto. Abbiamo giocato bene, cercando sempre la soluzione migliore. Dopo la tragedia di Astori la squadra si è compattata: questi ragazzi si sono uniti, hanno dimostrato di avere una forza fuori dal comune nel portare avanti l’impegno che Davide ci ha lasciato. Lui è sempre con noi e ora in campo mettiamo qualcosa in più. Cosa ho pensato al minuto 13? Speravo che la palla uscisse, è difficile non sentire la sofferenza di questa grave mancanza: da questa situazione, purtroppo, ho imparato tanto e sicuramente ne sono uscito come un allenatore e una persona migliore”.