La formula telecomando che vuole Nico campione

La Toto-Mercedes si è affrettata a dare una spiegazione tecnica alla lenta partenza (non è la prima) di Hamilton nel Gp del Giappone: anomalo funzionamento della frizione. Eppure, in assenza di ordini di scuderia, in una Formula 1 così manipolata, ciò non appare plausibile. Come non credibili sono stati i distacchi percentuali dei migliori tempi in qualifica, con lo 0,59% di Rosberg dal «poleman» a Monza o lo 0,44% in Malesia, contro lo 0,01% di Suzuka. Sono tutti dati che non quadrano, mentre quadra alla perfezione il ricorso alle alterazioni tecniche per chi, nella proibizione regolamentare di tali ordini, intende sfruttare la robotizzazione dello spunto o le risorse di mappatura-motore. Perché, nella logica della marca, è la macchina ibrida che deve imporsi e, dopo due titoli di Hamilton, sta benissimo un terzo a Rosberg. Solo che tutti questi telecomandi rendono sgradevole la moderna F1, con un grande «Argentier» che vuole imporre il suo concetto di «Showbiz» dappertutto (in attesa delle scommesse?), ovvero nelle squadre e perfino nei singoli piloti, con tutte le spinte a un giovanissimo eroe, Verstappen, che in Malesia è stato sopravanzato dal più maturo ed esperto Ricciardo, ma che in Giappone ha presentato distacchi inspiegabili, anche da reclamo ritirato.

La Ferrari, che in teoria poteva tornare davanti alle Rbr, è stata bloccata dalle penalità. Le Direttive Tecniche segrete della Fia-Tv dicono che i concorrenti vengono controllati e minacciati via «intercom» per i valori dei consumi istantanei di benzina, che generano aumenti di 10 cavalli ogni kg/h sopra il limite di 100. Ma nessuno si degna di comunicare a quanti kg/h vanno le Mercedes, le Rbr o le Ferrari nelle qualifiche selvagge. Né esistono più certezze sui consumi effettivi di 100 kg di carburante dalla partenza all'arrivo: da Monza 2015 sono scomparse le comunicazioni con sovraimpressioni televisive. Dite voi se è ancora uno sport motoristico di vertice.

Commenti

Trinky

Lun, 10/10/2016 - 10:42

manca poco che i piloti verranno sostituiti dalla playstation ormai.......