Dalla Francia, l'ex Saint-Etienne Gomis ucciso a colpi d'arma da fuoco

L'ex difensore del Saint-Etienne William Gomis, di 19 anni, è stato ritrovato morto insieme ad un giovane 14enne in automobile nei pressi di Le Seyne-sur-Mer. Il tutto sarebbe riconducibile ad un regolamento di conti per traffico di droga

Un'altra tragedia colpisce il mondo del calcio e questa volta brutta notizia giunge dalla Francia. L'ex difensore 19enne del Saint-Etienne William Gomis è stato ucciso nella notte tra domenica e lunedì a Le Seyne-sur-Mer. Il ragazzo è stato ucciso mentre si trovava in macchina con un altro giovane di 14 anni, rimasto ucciso anche lui. I due avrebbero perso la vita per via di uno scontro a fuoco avvenuto con diverse armi da fuoco con la polizia di Tolone che avrebbe anche rinvenuto oltre venti kalashnikov.

Secondo le prime ricostruzioni effettuate da parte della polizia francese questo omicidio sarebbe collegato ad un regolamento di conti legato al traffico di droga e degli assassini non ci sarebbero tracce. Il Saint-Etienne, appena appresa la notizia, ha voluto ricoradare il suo ex giocatore: "Abbiamo appreso con immensa tristezza della tragica morte di William Gomis. I dirigenti, gli allenatori, i giocatori e i dipendenti del club sono profondamente colpiti dalla scomparsa improvvisa di William e offrono le loro più sentite condoglianze alla sua famiglia".