Il Frosinone vince e torna in serie A

Il Frosinone batte 2-0 il Palermo e torna in serie A. Vittoria sofferta dei ciociari, grandissimo gol del centrocampista Maiello, finale convulso, i canarini soffrono ma poi possono festeggiare, chiude i conti Ciano nel recupero

Il Frosinone realizza il suo sogno e torna in serie A, raggiungendo un obbiettivo a lungo alla portata durante la stagione, incredibilmente sfumato e poi finalmente realizzato. Batte 2-0 un ottimo Palermo, eurogol di Maiello ad inizio secondo tempo, Ciano chiude i conti nel recupero.

Stadio esaurito in ogni ordine di posto al Benito Stirpe di Frosinone. Padroni di casa alle prese con le assenze pesanti di Daniel Ciofani e Paganini, Longo sceglie il tandem d'attacco Ciano- Dionisi, rosanero al gran completo per Roberto Stellone, Coronado agirà dietro la coppia La Gumina - Nestorowski.

Inizio molto nervoso del match, animi subito surriscaldati, ha il suo da fare l' arbitro La Penna per tenere in pugno la partita. Al 5', Soddimo cade in area ma per il direttore di gara è simulazione. Il Palermo tiene bene il campo, al 10' grande conclusione di Murawski ma Vigorito è bravo a respingere. Prova a spingere il Frosinone ma Pomini non deve operare interventi di rilievo.

Partenza arrembante del Frosinone nel secondo tempo, che passa in vantaggio al 6' della ripresa, straordinario gol su Maiello, con un piatto all'incrocio dei pali. Il Palermo accusa il colpo, al 55' conclusione alta di Soddimo. Stellone cambia modulo, fuori Rispoli e dentro Gnahore, provando ad alzare il baricentro della squadra . Episodio dubbio al 60', Brighenti stende al limite dell'area Coronado, La Penna assegna prima punizione, ci ripensa e assegna il rigore ma infine ritorna sui suoi passi, ritornando alla prima decisione, scatenando le ire dei rosanero. Preme il Palermo, arretra il Frosinone in difesa del prezioso vantaggio. Cinque i minuti di recupero ma non bastano per il Palermo, chiude i conti Ciano nel recupero, il Frosinone torna in serie A.

FROSINONE (3-5-2) : Vigorito; Brighenti, Terranova, Krajnc; M. Ciofani, Soddimo (88' Frara), Maiello( 84' Kone), Gori (74' Chibsah), Crivello; Ciano, Dionisi. All. Longo

PALERMO (3-4-1-2) : Pomini, Dawidowicz (8' Szyminsky), Struna, Rajkovic; Rispoli (57' Gnahore), Murawski(77' Trajkovski), Jajalo, Aalesami; Coronado, La Gumina, Nestorowski. All. Stellone.

MARCATORI : 52' Maiello (F), 96 Ciano (F)

ARBITRO : Federico La Penna ( Roma 1).

Commenti

afafdert

Lun, 18/06/2018 - 12:53

Siciliani fregati dai romani... Scandaloso il frosinone ha giocato in 12 dal momento che si è portato l'arbitro da casa, ossia l'arbitro "della penna" della sezione di roma, che dista pochissimi chilometri da frosinone.Già solo per questo, la pochissima distanza tra roma e frosinone, il risultato dovrebbe essere invalidato. Comunque un copione e un modus operandi degli ambienti romani (che controllano la figc e il coni) già visto quest'anno con gli arbitri che risiedono a/vicino a roma che sono stati mandati molte volte ad arbitrare l'Inter, sfavorendola, per impedirle di qualificarsi in champions rispetto a roma e lazio. E' chiaro che per le designazioni arbitrali bisogna introdurre un meccanismo che impedisca di usare la provenienza geografica dell'arbitro per indirizzare le partite.Naturalmente il palazzo confindustraile calcistico (controllato in particolare da juve,roma,napoli e lazio) lo impedirà per orientare le partite a suo piacimento.