Gabigol: "Sento tante sciocchezze, gioco poco ma voglio restare all'Inter"

Gabigol è felice all'Inter: il brasiliano non ha alcuna intenzione di lasciare il club nerazzurro a gennaio e conta di conquistare maggior spazio

Gabigol è l'oggetto misterioso in casa Inter: il brasiliano è costato la bellezza di 29 milioni di euro al club nerazzurro ma fino a questo momento ha messo insieme solo due presenze in Serie A, per complessivi 20 minuti. In queste settimane Wagner Ribeiro, agente del brasiliano, ha ribadito più volte che il suo assistito non è felice all'Inter e che a gennaio si dovrà trovare una soluzione. Il club di Corso Vittorio Emanuele sa bene che ha in casa un grandissimo potenziale, toccherà al tecnico Stefano Pioli e al direttore sportivo Piero Ausilio capire cosa sia giusto fare con il brasiliano: se trattenerlo a Milano o mandarlo a giocare in prestito.

Gabigol, a margine di un evento per Pes 2017, ha dichiarato di essere felice all'Inter ed ha zittito chi lo vorrebbe via da Milano già a gennaio. Ecco le sue parole riprese dalla Gazzetta dello Sport: "Sono molto felice, so che ho bisogno di avere pazienza, mi sono allenato ogni giorno per migliorare sempre di più e ogni giorno di più mi sento più adatto al campionato italiano. Il piano è quello di restare all’Inter e di fare bene come ho fatto nel Santos. Se avete visto l’ultima gara, quella con la Lazio, avete visto che è andata bene. Penso che molta gente parli a volte senza senso. Quello italiano è un calcio diverso, con grandi giocatori. Sono arrivato in Italia molto giovane e ci sono giocatori di grande esperienza. Ho imparato molto e penso sia solo una questione di tempo: nessuno inizia da titolare. In Italia ci sono giocatori diversi, grandi giocatori, ma nessuno ha il mio stesso stile. Devo abituarmi al loro stile e spero quindi di tornare a gennaio e di continuare bene la stagione. Non tornerò in Brasile. Sono molto felice all’Inter, sono a Milano da tre mesi e mi sto adattando. Sono molto felice. E’ chiaro che spero di giocare di più. Sono felice di come è andata nell’ultima partita, è stato speciale per me, lo stadio è stato stupendo con me. Spero di restare all’Inter. Nelle ultime partite ho avuto delle possibilità. Poche, ma devo sfruttarle al massimo. Credo ci ci sia un piano per me. La città mi ha accolto benissimo. Devo avere pazienza. In molti parlano e dicono sciocchezze è un calcio diverso: sono appena arrivato e ogni squadra ha una gerarchia. Molti dicono il falso, dicendo che non sono contento. E’ chiaro che non sono felice di non giocare ma la mia volontà è di restare all’Inter".