Galeone: "Destro? Mi viene voglia di dargli un calcio nel sedere"

Galeone ha parlato della sfida tra il Pescara e il Bologna. L'ex tecnico di Napoli e Udinese ha poi dato la sua opinione sulla mancata esplosione di Destro

Mattia Destro veste la maglia del Bologna da due anni: il centravanti di Ascoli Piceno ha segnato 12 reti in 40 presenze con la maglia dei rossoblù ma la sensazione è che possa dare ancora di più. Il classe 91, cresciuto nelle giovanili dell'Inter, sembrava dovesse fare il botto ed essere uno degli attaccanti più forti in circolazione ma una serie di circostanze non gli hanno permesso di spiccare il volo alla Roma ma soprattutto al Milan, peggior stagione da quando gioca in Serie A.

Giovanni Galeone, ex tecnico di Udinese e Napoli, ha commentato la prossima sfida di campionato tra il Pescara di Oddo e il Bologna di Donadoni: “Pescara e Bologna non stanno bene. La squadra di Oddo sarebbe da Champions se si giocasse senza aree, gioca come l’anno scorso ma senza Lapadula. Il Bologna invece è meno interessante dell’anno scorso, però forse io ho visto le due partite peggiori: Empoli e Udinese. Destro? Non so spiegarmi perché non sia esploso, può giocare da solo o assieme a un’altra punta e a volte mi viene voglia di dargli un calcio nel sedere perché è così forte che neanche lui se ne rende conto. Gli servirebbe la grinta di Lapadula”.

Commenti

Klotz1960

Gio, 15/12/2016 - 06:14

Che risate...Destro e' uno scarparo certificato... non e' che arriva Galeone a valorizzarlo... abbiamo riso tutti a Roma, Milano e Bologna.. e' ottimo per la serie b