Gb, presidente licenzia le cheerleader perché distraggono i giocatori

Il presidente della squadra inglese del Billericay Town ha licenziato dopo solo un mese le cheerleader perché distraevano i giocatori

Via le cheerleader dalla squadra di calcio perché distraggono i calciatori. È questa la novità portata dal presidente del Billericay Town alla sua squadra.

Il club inglese di calcio dilettantistico dell'Essex è stato comprato otto mesi fa dal miliardario Glenn Tamplin che ha costruito un team fatto di giocatori molto importanti, anche provenienti dalla Premier League.

Un mese fa è stato annunciato l'arrivo di una squadra di cheerleader che avrebbe accompagnato il club durante la stagione ma Taplin, che è anche l'allenatore, ha licenziato tutte le ragazze perché distraevano i calciatori.

"Abbiamo dovuto mandare via le cheerleader - ha scritto su Twitter - perché i ragazzi stavano perdendo concentrazione e alcune ragazze avevano inviato a loro i numeri di telefono".

Niente distrazioni, quindi, per i giocatori visto che il presidente ha promesso di portare la squadra fino alla League Two nel giro di due anni.