Georgina Rodriguez, svuota la vetrina degli addobbi Adisco per beneficenza

Primi acquisti di Natale in grande stile per Georgina Rodriguez, la bella argentina ha svuotato la vetrina di addobbi natalizi del negozio Adisco a Torino per una causa benevola

Prime festività natalizie in Italia per Cristiano Ronaldo e Georgina Rodriguez, che ha subito esagerato con lo shopping di Natale ma per beneficenza.

Si è lasciata rapire dal fascino della magia di Natale, Georgina Rodriguez ha letteralmente svuotato la vetrina del negozio Adisco a Torino aderendo alla giusta causa della Onlus che dona il ricavato delle vendite ai bambini del Regina Margherita.

Un Babbo Natale, alberelli innevati, orsetti e renne, ecco gli acquisti pubblicati sul profilo Instagram con in primo piano Georgina abbracciata ai quattro figli. Ma non solo, il resto degli addobbi è stato consegnato dai volontari a domicilio. Shopping all’insegna della solidarietà come spiega lei stessa: ''Come ci siamo divertiti comprando gli addobbi per la nostra nuova casa a Torino. Oltre a passare bei momenti, abbiamo provato la soddisfazione di contribuire a una buona causa. Siamo felici di collaborare con Adisco, che dona il 100% di ciò che vende al Regina Margherita''.

La fidanzata di Ronaldo ha condiviso anche il link dell’associazione, sperando che l'entusiamo contagioso che circonda la sua dolce metà possa essere d'aiuto anche per i più bisognosi: ''Che bei momenti, di famiglia, calore, affetto e amore. Non dobbiamo mai dimenticare chi davvero ne ha bisogno'', il ricavato servirà al restyling del reparto e degli ambulatori di oncoematologia pediatrica dell’ospedale infantile Regina Margherita.

''Non ce lo aspettavamo, è stato un gesto molto carino e la ringraziamo'' racconta la presidente di Adisco Maria Teresa Lavazza, lei non c’era quando Georgina è arrivata in negozio per la visita organizzata tramite il procuratore. Mentre una una delle volontarie presenti in negozio ha rivelato: ''Siamo molto felici perché non tutti sanno che qui é puro volontariato e senza le persone che ci supportano non saremmo nulla. Ha fatto conoscere in tutto il mondo la nostra mission, che va avanti grazie ai volontari che donano del tempo, come i nostri allestitori che sono davvero bravi''.