Gioca Buffon, meglio non rischiare Ma il record di Killy resta lontano

M entre il suo collega Manuel Neuer, in stampelle, sposava Nina Weiss nella cattedrale Maria Santissima della Madia in Monopoli, e, a difendere la porta della Germania contro San Marino, scendeva in campo Marc-André Ter Stegen, il nostro Buffon si è preparato alla delicatissima sfida contro il Liechtenstein. Così ha deciso Gian Piero Ventura: bando agli esperimenti, servono punti, meglio andare sull'usato sicuro che sul ragazzo del futuro. Donnarumma in panchina e Gigione tra i pali, come sempre, forever young.

Capisco l'attaccamento alla maglia e il desiderio di ribadire di essere il primo, unico, giocatore, ancora in attività, con il maggior numero di presenze (168) in nazionale. Da qui a Russia 2018 Buffon avrà le occasioni, tra qualificazioni e amichevoli, per diventare il numero 1 di sempre del calcio mondiale, battendo il record dell'egiziano Ahmed Assan con 184 presenze. Resta imbattile e inavvicinabile il primato di Killy: 352 presenze. Il nome di Killy è Christine, portiere della nazionale femminile degli Stati Uniti fino al 2010. TD