Giro d'Italia, nona tappa: Roglic domina la crono. Conti resiste in maglia Rosa

Lo sloveno Primoz Roglic ha vinto la 9a tappa, la crono da Riccione a San Marino lunga 34,8 chilometri. Conti si tiene stretto la maglia Rosa, Nibali staccato di 1'44" dalla vetta, crolla Simon Yates

Primoz Roglic ha vinto la nona tappa del Giro d'Italia, una cronometro davvero dura e condizionata pesantemente dal freddo e dalla pioggia. Lo sloveno del Team Jumbo-Visma ha fatto fermare il tempo in 51 minuti e 52 secondi. Secondo posto per il belga Victor Campenaerts, della Lotto-Soudal, staccato di undici secondi. Terzo posto per l'olandese Bauke Mollema del teamTrek-Segafredo staccato di un minuto esatto dal vincitore della tappa.

Roglic, al termine della gara, ai microfoni della Rai si è mostrato felice per il traguardo ottenuto in questa crono molto difficile e lunga 35 chilometri da Riccione a San Marino: "Sono contento, è sempre bene avere un secondo vantaggio anche se la strada fino all'arrivo è stata dura. Sono felice per questa vittoria". Questa per lo sloveno è la terza vittoria al Giro, tutte ottenute a cronometro: a Greve in Chianti 2016 e San Luca e San Marino nel 2019.

Quarto posto per l'ottimo Vincenzo Nibali, lo Squalo resiste dalla vetta della classifica e ora ha solo un minuto e 44 secondi di distacco da Roglic. Mantiene la maglia rosa Valerio Conti, che è riuscito a difendere il pesante vantaggio sullo sloveno concludendo la prova in 38esima posizione, a 3’34”. dalla vetta. Crolla invece Simon Yates, Domani il Giro d'Italia si fermerà e riprenderà martedì 21 maggio con la tappa da Ravenna a Modena.