Giro d'Italia, al via la crono a Gerusalemme. Froome cade in ricognizione

Il Giro d'Italia ha preso il via da Gerusalemme con la durissima crono da 9,7 chilometri. C'è anche Chris Froome nonostante una brutta caduta durante il giro di ricognizione

Il Giro d'Italia ha preso il via proprio oggi, con partenza da Gerusalemme, e già rischiava di perdere uno dei suoi più grandi protagonisti. Chris Froome, infatti, è caduto durante la ricognizione della crono e se in un primo momento sembrava cosa da poco conto, l'inglese in un secondo momento si è accasciato alle transenne con seri problemi respiratori che hanno fatto pensare che non avesse preso parte alla tappa.

In realtà, Froome ha stretto i denti ed è salito in sella alla sua bicicletta per prendere parte alla prima crono, molto dura, del Giro d'Italia che durerà circa 10 chilometri, 9,7 per l'esattezza. Il capitano del Team Sky, quattro volte vincitore del Tour de France, dunque, ha voluto dimostrare la sua forza e tenacia e nonostante le tante contusioni e abrasioni su braccia e gambe, della parte destra, più il dolore al costato, ha preso regolarmente il via alla crono.