Gp Catalogna, Moto 2, morto in pista il pilota Salom

Il pilota sarebbe caduto durante le libere alla curva 12. Subito dopo sarebbe stato travolto dalla sua stessa moto

Ancora una morte in pista. Si è spento Luis Salom dopo una brutta caduta nelle prove di Moto 2 al Gp di Catalogna. Lo spagnolo del team Sag è uscito di pista all’altezza della veloce curva 12 ed è rimasto a terra, mentre lo raggiungevano il personale e i mezzi di soccorso. Un elicottero ha raggiunto il punto dell’incidente, ma il pilota è stato poi portato via in ambulanza prima al centro medico del circuito e quindi subito in ospedale. La sessione stata interrotta per permettere i soccorsi a 24’ dalla bandiera a scacchi e infine cancellata per consentire l’intervento dell’elicottero.


La dinamica dell'incidente di Salom

Il pilota a quanto pare sarebbe caduto e poi sarebbe stato travolto dalla sua stessa moto. La versione è stat confermata, come riporta la Gazzetta, anche da Valentino Rossi: "Non ci sono immagini - ha detto il campione pesarese - ma un mio amico ha visto l'incidente e mi ha detto che Salom è andato dritto contro le barriere e poi la moto è caduta su di lui. Questo è molto strano, probabilmente ha subito un guasto, altrimenti non si spiega".

I soccorsi dopo l'incidente di Salom

Due auto mediche e poi due ambulanze sono arrivate immediatamente sulla scena per trattare il 24enne e l’elicottero medico è stato anche schierato per assistere nel suo trattamento. A causa della gravità della sua condizione, la decisione è stata presa per trasferire Salom suul’ambulanza al vicino Ospedale Generale di Catalunya. Al suo arrivo, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, ma nonostante gli sforzi del team ma a causa del trauma è deceduto alle 16.55.


La carriera di Salom nel motomondiale


Salom ha debuttato nel campionato del mondo a Jerez nel 2009 nella categoria 125cc. È finito sul podio in 25 gare, tra cui nove vittorie nel Mondiale Moto3. Ha terminato il Mondiale 2012 in seconda posizione in classifica e un anno dopo fu terzo in classifica generale dopo aver combattuto con Maverick Vinales e Alex Rins fino al round finale di Valencia. È anche salito sul podio tre volte in 41 presenze nel mondiale Moto2, tra cui un secondo posto nella gara di apertura del 2016 a Losail in Qatar.

Commenti

bjelka68

Ven, 03/06/2016 - 18:08

RIP