Guarin rinnova: "Meglio dell'Inter non c'è niente"

Guarin ha rinnovato il contratto con l'Inter: "Sono felicissimo, è un altro sogno e voglio gioire con la famiglia, i compagni e le persone che mi sono vicine". Ora tiene banco il rinnovo di Ricky Alvarez sul quale Ausilio si è detto ottimista: "Il suo agente vive e lavora in Argentina, ma non ci sono particolari problemi"

Come ci aveva coonfidato giovedì scorso, Guarin ha rinnovato il suo contratto con l'Inter: «Sono felicissimo, è un altro sogno. Sono felice e voglio gioire con la famiglia, i compagni e le persone che mi sono vicine».

Fredy ci aveva già raccontato che questo sarebbe stato il suo desiderio: «Meglio di qui non c'è niente. Sono passati già due anni ed è stata un'esperienza sempre positiva. Ogni giorno trascorso qui mi fa guadagnare tanta esperienza. Oggi posso dire che aggiungerò altri tre anni, spero di poter godere ogni giorno e di poter dimostrare quanto valgo». Lontane le polemiche dell'ultima finestra di mercato invernale: «Credo che sia un gran momento per ringraziare presidente, allenatore e staff. Ma soprattutto i miei compagni e i tifosi. La loro fiducia è troppo importante, spero di poter dare loro una risposta giorno dopo giorno e di poter dare tantissimo a questo progetto».

Ora tiene banco il rinnovo di Ricky Alvarez sul quale Ausilio si è detto ottimista: «Il suo agente vive e lavora in Argentina, quindi è un po' più complicato sentirci e vederci, ma non ci sono particolari problemi. Ci siamo visti a gennaio e ci vedremo sicuramente nei prossimi giorni, se c'è volontà da entrambe le parti ad una soluzione si arriva». Anche Ranocchia è atteso a una soluzine: «Del mio futuro penseremo a fine stagione - ha detto il redivivo centrale nerazzurro che sta disputando una serie di gare da primo della classe -. Per il momento penso solo a finire bene questo campinato e di portare l'Inter più in alto possibile».