Hamilton in ritardo in Brasile per le prove: "Ho avuto un incidente stradale"

Il messaggio su Instagram: "Vi informo perché sento che tutti noi dobbiamo assumerci la responsabilità delle nostre azioni"

Lewis Hamilton ha rivelato di essere stato coinvolto, lunedì, in un incidente stradale a Monaco e ha detto di volersi assumersi la responsabilità per impedire che qualcuno potesse "guadagnarci". Il campione del mondo di Formula 1 è volato con un giorno di ritardo a San Paolo per il Gran Premio del Brasile, con la Mercedes che ha parlato di indisposizione del pilota.

Il 30enne britannico ha postato sul suo account Instagram una foto che lo ritrae seduto su un aereo, spiegando che nessuno è rimasto ferito nell'incidente. "Volevo solo farvi sapere perché non sono stato attivo sui social media negli ultimi giorni", ha scritto Hamilton nel post.

"Non sono stato bene causa febbre, ma ho anche avuto un incidente stradale a Monaco nella notte di lunedì. Anche se alla fine non è affare di nessuno, ci sono persone che conoscono la mia posizione che cercheranno di approfittare della situazione e di guadagnarci. Nessun problema. Nessuno è rimasto ferito, che è la cosa più importante. Ma la macchina ovviamente è rimasta danneggiata e c'è stato un contatto molto leggero con un veicolo in sosta".

Hamilton ha chiarito di aver deciso di riposare a casa e partire un giorno più tardi del previsto dopo essersi consultato con il suo team e i medici. "Ma ora mi sento meglio e attualmente sono sull'aereo per il Brasile", ha aggiunto. "Tuttavia, vi informo perché sento che tutti noi dobbiamo assumerci la responsabilità delle nostre azioni. Può capitare a tutti di fare errori, ma ciò che è importante è che impariamo da essi e crescere. Non vedo l'ora inizi il weekend in Brasile".