Hockey choc in Russia: lama dell'avversario taglia la gola a un giocatore

L'incidente è avvenuto durante un'azione di gioco in cui un giocatore è caduto in avanti colpendo con la lama del proprio pattino l'avversario

Incredibile incidente durante una partita di hockey su ghiaccio. Durante il match Ugra-Slovan tenutosi a Khanty-Mansiysk, in Russia, il giocatore Vitaly Sitnikov ha subito un terribile infortunio.

Durante un’azione, Vitali è stato colpito dalla lama del pattino di un avversario, Ladislav Nagy. Purtroppo Nagy, cadendo in avanti ha colpito la gola di Sitnikov, provocandogli un taglio alla gola e lo schiacciamento della trachea, impedendo la normale respirazione.

Come si può vedere dalle drammatiche immagini, il giocatore si rende immediatemente conto di quanto sia grave la sua situazione, precipitandosi a bordo campo per ricevere le prime cure, per poi essere trasportato in ospedale. Adesso il giocatore sta bene e tornerà presto in campo.

Commenti

COSIMODEBARI

Gio, 03/12/2015 - 18:57

A questo punto devono rendere obbligatorio l'uso di un paragola ad oc. Mentre nell'hockey su pista, da quest'anno hanno introdotto la facoltà di usare il casco ma con il divieto di proteggere il viso, anche usando maschere trasparenti, tipo quelle per motociclisti. E questo anche in tutte le categorie giovanili. Insomma una decisione folle, per uno sport che, l'atavico attaccamento alla poltrona, in Italia si sta riducendo al lumicino. Tanto che per mettere in piedi un campionato di serie B obbligano le squadre di A1 a partecipare con una seconda squadra.