Ibra da Champions, Schick da Inter

Zlatan rinnova con lo United. Il ceco preferisce i nerazzurri alla Roma

Ha vinto ancora una volta lui, con una foto su Instagram vestito da dio in lotta col Diavolo. Il solito Ibrahimovic, verrebbe da dire; un nuovo ritorno dopo un grave infortunio e con una società, il Manchester United, che per un altro anno gli darà la possibilità di vivere nel sogno di sempre: conquistare quella maledetta Champions League. Tornerà disponibile solo dopo la prima fase a gironi, ma Benfica, Basilea e CSKA Mosca non rappresentano un ostacolo insormontabile per la truppa di Mourinho.

Chi invece in Champions non vuole andarci è Schick. Ieri Montecarlo, oltre che sede del sorteggio, è stata anche teatro del pranzo tra gli agenti dell'attaccante e i dirigenti della Roma. Il giocatore vuole solo l'Inter, che intanto è in attesa del via libera da Suning per chiudere l'operazione, via libera che potrebbe arrivare già nel weekend. A Montecarlo i giallorossi hanno confermato la propria proposta al ragazzo (due milioni a stagione per cinque anni), ma filtra pessimismo. Il resto è storia nota: la Roma offre di più per il prestito ma l'Inter pagherebbe in meno anni. Aspettando la sfida di domani dell'Olimpico, i nerazzurri hanno già messo a segno la prima rete. Una volta ceduto Schick, il sostituto è Zapata: il Napoli lo valuta 20 milioni, la Sampdoria ne offre 15.

Nell'attesa che si sblocchi l'affaire, l'Inter dialoga con il Galatasaray per la cessione di Jovetic e prova, in ritardo, a inserirsi nella corsa a Howedes, difensore dello Schalke 04. La Juventus ha già l'accordo con il giocatore (contratto quadriennale da 4 milioni netti a stagione) e un'intesa di massima con lo Schalke 04 per un prestito con obbligo di riscatto a 10 milioni: «È un'ipotesi, anzi qualcosa in più» ha ammesso il dg Marotta. L'Inter, con la stessa formula, ha in mano Mangala del Manchester City.

Dopo una lunghissima trattativa, il Barça ha finalmente in mano Dembelé: 150 milioni di euro al Dortmund (120 di parte fissa e 30 di bonus). Il Psg, ricevuto il no del Napoli per Reina, lancia l'offensiva da 155 milioni per Mbappé del Monaco, operazione che darebbe il via libera all'assalto del club del Principato a Belotti: ma Cairo vuole i 100 milioni di clausola rescissoria. Il Sassuolo ha detto no all'offerta della Roma ufficializzando il rinnovo di Berardi fino al 2022. L'attaccante ha firmato un quinquennale a 1,5 milioni di euro a stagione, ma questa non è sinonimo di certezza assoluta della sua permanenza in Emilia.

Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 25/08/2017 - 09:40

spero che i nerazzurri diventino schick