Le pagelle di Lazio-Genoa

Nella Lazio Immobile soffocato, Patric ingenuo. Nel Genoa Pandev graffio da ex, Laxalt chiude la partita


Ecco i voti della Lazio

6 STRAKOSHA Ordinaria amministrazione, sui gol non ha colpe.

5,5 CACERES Offre a Parolo la palla del pareggio, poi il Var cancella lo svarione che stava costando l'1-2.

6 DE VRIJ Riprende il comando della difesa ma sulla rete genoana è beffato da una spizzata.

6,5 RADU La 300a partita con la Lazio non è una festa.

5 MARUSIC A difesa schierata non ha i mezzi tecnici per saltare l'uomo. (dal 25' st ANDERSON 5,5 Non riesce a incidere).

6,5 PAROLO Tanto lavoro oscuro, poi la zampata che vale l'1-1.

6 LEIVA Come al solito recupera molti palloni, sfiora il gol con un tiro.

5,5 MURGIA Non è Milinkovic e si sapeva. Nel derby tra cognati prevale Bertolacci (dal 25' st NANI 5 Impalpabile).

5,5 LUKAKU Approssimativo col pallone tra i piedi, e non ci sono spazi per le sue volate (dal 33' st PATRIC 5 Anticipato da Laxalt).

5 LUIS ALBERTO Conferma di essere in flessione, ci prova solo da fuori senza fortuna.

5,5 IMMOBILE Soffocato dalla difesa genoana, quando prova a tirare è sempre rimpallato.

All. INZAGHI 5 Poco azzeccata la rinuncia iniziale a Felipe Anderson, tardivi i cambi.

I voti del Genoa

6 PERIN Il tiro di Parolo era lento ma angolatissimo, bravo nel finale.

6 BIRASCHI Applicato, non molla un centimetro.

6,5 ROSSETTINI Ben protetto dai suoi, di testa le prende tutte lui.

6 ZUKANOVIC Nulla di memorabile, ma il suo lo fa.

6 PEREIRA Tiene la posizione e limita Lukaku più che prendere iniziative (dal 33' st LAZOVIC sv).

6 RIGONI Fa mucchio a centrocampo ostacolando le trame, troppo lente, della Lazio. (dal 20' st MEDEIROS Più qualità di Rigoni).

6,5 BERTOLACCI A Genova sta ritrovando se stesso dopo la buia parentesi milanista.

6,5 HILJEMARK Grande carica agonistica e il cross che vale la vittoria.

7 LAXALT Prima segna controllando con la mano, poi si ripete di testa.

7 PANDEV Sommerso dai fischi ogni volta che prende palla, graffia ancora la sua ex. (dal 42' st BESSA sv).

6 GALABINOV Pochi palloni giocabili, però entra nell'azione del vantaggio rossoblù.

All. BALLARDINI 6,5 Solito Genoa da trasferta, catenaccio e contropiede: i risultati gli danno ragione.

Arbitro MARESCA 6 Il Var lo aiuta ad annullare (giustamente) il primo gol di Laxalt.