Incidente d'auto per Sofia Goggia: illesa. La sciatrice sui social: "Esagerati"

Sofia Goggia è stata protagonista di un tamponamento sull'autostrada A4 ma fortunatamente non ha subito alcuna conseguenza. Il suo video su Instagram rassicura i fan

Sofia Goggia, la campionessa bergamasca di sci, è stata coinvolta in un brutto incidente stradale nella giornata di oggi sull'autostrada A4 all'altezza di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia. Il tamponamento è stato a catena ma fortunatamente la 26enne, che compirà 27 anni il prossimo 15 novembre, è uscita illesa e ha potuto tirare un sospiro di sollievo e con lei tutta la sua famiglia e i suoi tanti fan. La notizia ha subito avuto una grande impatto e sui social network è diventata virale in poche ore e ripresa da diverse testate e da tantissimi utenti.

La Goggia, verso le 21 di questa sera, ha però voluto fare una Instagram Story con un breve video nel quale ha cercato di spiegare come non si sia fatta niente: "Tutto a posto! Non mi sono fatta niente, è stato solo un graffio. Tamponamento...esagerati!". L'atleta bergamasca, più di sei mesi fa, era rimasta coinvolta in un altro incidente nel tentativo di evitare un'autovettura che aveva frenato improvvisamente davanti a lei. La sua macchina era andata fuoristrada finendo addirittura sopra ad un furgone. Anche in quella occasione fortunatamente uscì illesa da quel brutto scontro ma a sentire le sue parole rassicuranti, questa volta si è trattato di un tamponamento davvero lieve.

Sofia è una delle sciatrici più brave del circus azzurro, ha vinto l'oro olimpico nella discesa libera di Pyeongchang nel 2018, ha vinto un argento e un bronzo ai Mondiali e la coppa del mondo di discesa nel 2018. La Goggia è considerata una delle più complete dato che abbina una discreta tecnica a doti fisiche importanti che le permettono di potersi esprimere ad alti livelli in tre specialità come SuperG, discesa e gigante. L'atleta di Bergamo detiene il record di punti fatti segnare in una singola edizione di Coppa del mondo con 1997 punti nel 2017 ed ha anche il record di podi, sempre nello stesso anno, con ben tredici podi in tutte e quattro le specialità.

La Goggia, dunque, fortunatamente sta bene e ora dovrà concentrarsi sulle prossime gare che si disputeranno il 6 dicembre dato che è attesa dalla tosta, affascinante ed impegnativa discesa libera di Lake Loiuse in Canada dove inizierà a battagliare con le colleghe tra cui l'americana Mikaela Shiffrin. Sofia è anche ambasciatrice della candidatura delle olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026 ed ha voglia di dimostrare di essere finalmente una fuoriclasse assoluta dato che il suo obiettivo stagionale è quello di conquistare la coppa del mondo.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?