Incidente sulla pista di Daytona: Malucelli e Gidley in ospedale

Memo Gidley ha travolto a tutta velocità la Ferrari F458 del pilota italiano che aveva appena rallentato. La gara è stata immediatamente sospesa

Drammatico incidente alla ventiquattr'ore di Daytona. Matteo Malucelli è stato travolto dall'auto di Memo Gidley lanciata a tutta velocità. Un impatto violentissimo che ha reso subito necessario l'intervento dei soccorsi. I due piloti sono stati immediatamente portati in ospedale e la corsa è stata sospesa.

La Ferrari F458 di Malucelli, che corre nella classe Gtlm in team con Bruni, Fisichella e Beretta, aveva improvvisamente rallentato, probabilmente per un guasto al motore, quando Gidley, arrivando da dietro a tutta velocità, l'ha centrata in pieno. Il terribile impatto immortalato dalle telecamere mostra come Gidley non abbia fatto a tempo ad accorgersi che il pilota italiano avesse rallentato: non è nemmeno riuscito a frenare.

Subito dopo il tragico incidente, la ventiquattr'ore di Daytona è stata interrotta per permettere ai soccorsi di intervenire. Entrambi i piloti sono stati portati in ospedale.