Inter-Milan, derby di mercato per Conte: Spalletti e Gattuso tremano

L'ombra di Antonio Conte pende sulla testa di Spalletti e Gattuso con Inter e Milan che potrebbero decidere di cambiare guida tecnica al termine della stagione. Nel mirino dei nerazzurri anche Mourinho e Simeone, per i rossoneri ci sono anche Wenger e Donadoni

Inter e Milan, in questo ultimo periodo, non se la stanno passando bene con Luciano Spalletti e Gennaro Gattuso che sono finiti nell'occhio del ciclone. Il tecnico nerazzurro sta pagando le ultime quattro partite non entusiasmanti dal punto di vista dei risultati contro Tottenham, Roma, Juventus e Psv Eindhoven che hanno portato un punto sia in campionato che in Champions con la conseguente retrocessione in Europa League. Se i nerazzurri piangono, i rossoneri si disperano dato che oltre essere indietro in campionato sono usciti malamente e in maniera del tutto inaspettata dall'Europa League e in un girone ampiamente alla portata.

Gattuso non ha usato mezzi termini per commentare la sconfitta del suo Milan sul campo dell'Olympiakos, mentre Spalletti si è mostrato sicuro e piccato in conferenza stampa nei confronti di molti giornalisti, rei di non giudicare in maniera obiettiva il suo lavoro. Gli allenatori di Inter e Milan rischiano grosso con la Gazzetta dello Sport che parla di derby per Antonio Conte ma solo in vista della prossima stagione. Nel mirino dei nerazzurri, oltre all'ex Juventus, ci sarebbero anche due interisti doc come José Mourinho, cavallo di ritorno, e Diego Pablo Simeone. Per i rossoneri, invece, ecco spuntare i nomi di Arsene Wenger, pupillo di Gazidis e Roberto Donadoni, ex giocatore del Milan