Inter, Perisic ai saluti: accordo trovato con il Bayern Monaco

In dirittura d'arrivo la trattativa per la cessione dell'esterno croato in prestito con opzione d'acquisto a 30 milioni. Manca soltanto l'ok del calciatore

Inter e Bayern Monaco hanno trovato l'intesa, l'addio di Ivan Perisic è sempre più vicino.

Le indiscrezioni circolate nelle scorse ore trovano conferma, la trattativa tra l'Inter e il Bayern Monaco per l'esterno croato entra nella decisiva. Tramontata l'ipotesi di acquistare dal Manchester City Leroy Sané, fuori sei-sette mesi per un infortunio al ginocchio, il club bavarese ha deciso di accelerare per Perisic.

Secondo quanto scrive la Bild è stato trovato l'accordo sulla base di un prestito con opzione d'acquisto fissato a 30 milioni di euro, un'intesa trovata senza intoppi. Ora manca soltanto l'assenso del calciatore. Il croato ritroverebbe la Bundesliga dopo la doppia esperienza con Borussia Dortmund e Wolfsburg dal 2011 al 2015, tornando in un campionato che ne ha sempre esaltato le caratteristiche di ala veloce. Al Bayern lo aspetta a braccia aperte l'allenatore Niko Kovac, compatriota nonchè suo grande estimatore e andrebbe a rinfoltire la rosa sugli esterni, sguarnita dall'addio di Robben e Ribery e dall'ennesimo grave infortunio di Kinglsey Coman.

Una cessione che tuttavia non sorprende più di tanto, dopo la rivoluzione estiva messa in atto dalla società nerazzurra e l'esclusione dal progetto degli altri ribelli Nainggolan e Icardi. A ciò si aggiunge la bocciatura da parte di Antonio Conte che negli esperimenti delle amichevoli estive aveva schierato il croato sia da esterno a tutta fascia che come seconda punta senza i risultati sperati. La partenza di Perisic andrebbe a liberare un posto che andrebbe riempito da un altro esterno sinistro più adatto al 3-5-2 del tecnico leccese. A questo proposito sempre fitti i contatti con la Fiorentina per Cristiano Biraghi che tornerebbe in nerazzurro in un ipotetico scambio con Matteo Politano.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?