Italia esagerata contro l'Armenia: gli azzurri vincono 9-1

L'Italia vince con un secco 9-1 contro l'Armenia: in gol Zaniolo e Immobile, con una doppietta, Jorginho, Romagnoli, Chiesa, Orsolini e Barella. Vittoria da urlo per gli azzurri e undicesima vittoria consecutiva: un vero e proprio record per la nazionale di Mancini

L'Italia di Roberto Mancini chiude alla grandissima, e come mai era accaduto in passato, a punteggio pieno il girone di qualificazione per Euro 2020. Gli azzurri hanno rifilato un secco e nettissimo 9-1all'Armenia grazie alle doppietta di Zaniolo, alle prime gioie in nazionale, e di Ciro Immobile, a quota 19 reti in questa prima parte di stagione, e ai gol di Nicolò Barella, Alessio Romagnoli, Jorginho, Orsolini e Chiesa che segnano la loro prima rete in azzurro. La gara disputata al Renzo Barbera di Palermo è stata a senso unico dall'inizio alla fine con l'Italia che ha risolto la contesa già nella prima frazione con i quattro gol realizzati e nella ripresa ha inferito con altre cinque reti. Unico neo il gol della bandiera subito da Babayan che non rende di certo meno amara la sconfitta per gli armeni. Per gli azzurri si tratta di un record assoluto con undici vittorie consecutive e con ben dieci vittorie in questo 2019 davvero incredibile. La rotonda vittoria di questa sera è anche una delle più nette della storia della nazionale azzurra. L'Italia chiude con 30 punti, 37 gol realizzati e solo quattro subiti e sotto la gestione Mancini sono stati ben 23 i giocatori ad aver segnato almeno una rete. L'Italia sarà anche testa di serie ad Euro 2020 e ora si attendono solo, nei prossimi mesi, i sorteggi per capire il girone in cui sarà inserita la nostra nazionale che si candida per essere protagonista agli Europei.

L'Italia parte aggressiva ma al 6' è Babayan a creare scompiglio in area di rigore e ad andare al tiro con Sirigu che sala tutto. Passano due minuti e Chiesa scodella una grande palla per Immobile che di testa segna l'1-0. Passa un minuto e l'attaccante della Lazio ruba palla a un giocatore armeno e lancia in porta Zaniolo che di destro con un piatto destro facile facile batte ancora Hayrapetyan. L'Italia sfiora il 3-0 con un'autorete di Calisir che per poco non devìa in rete il cross di Chiesa.

Bonucci lancia in porta con un retropassaggio errato Karapetyan che fa un pallonetto con Sirigu battuto ma la palla si stampa sulla traversa. Immobile al 25' chiama alla parata Hayrapetyan e al 29' Barella segna il 3-0 con un bel tocco di destro sull'assist millimetrico di Bonucci. Al 31' Chiesa colpisce il palo e due minuti dopo Immobile segna la sua personale doppietta, gol numero 19 in stagione per l'attaccante della Lazio: assist di Zaniolo per Ciro che salta il portiere e deposita in rete. In pieno recupero Immobile va al tiro e colpisce il palo esterno.

Nella ripresa Chiesa viene chiuso bene dal portiere al 50' e al 55' Di Lorenzo sfiora il 5-0 ma il terzino del Napoli calcia male con il sinistro. Chiesa colpisce il secondo palo della sua partita al 58' e al 59' Orsolini con un bel sinistro sfiora il palo della porta difesa da Hayrapetyan. Al 64' Zaniolo ben servito da Jorginho segna il 5-0 e al 72' Romagnoli segna il 6-0. Hovhannisyan atterra Orsolini al 74' e dal dischetto Jorginho non sbaglia e realizza il 7-0. C'è gioia anche per Orsolini al 78' e all'esordio in azzurro, mentre al 79' Babayan segna il gol della bandiera con un bel tiro che non lascia spazio a Meret. Chiesa segna il 9-1 di testa su assist di Orsolini, anche lui alla prima rete con la maglia della nazionale italiana.

Il tabellino

Italia: Sirigu (77' Meret) ; Di Lorenzo, Bonucci (69' Izzo), Romagnoli, Biraghi; Barella (46' Orsolini), Jorginho, Tonali; Zaniolo, Immobile, Chiesa

Armenia: Hayrapetyan; Hambardzumyan, Haroyan, Calisir, Ishkhanyan (70' Sarkisov), Hovhannisyan; Barseghyan, Grigoryan (60' Symonian), Yedigaryan (82' Avetysian), Babayan; Karapetyan

Reti: 8' e 34' Immobile (I), 9' e 64' Zaniolo (I), 29' Barella (I), 72' Romagnoli (I), 75' Jorginho (I), 78' Orsolini (I), 79' Babayan (A), 81' Chiesa (I)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

DAZG

Lun, 18/11/2019 - 22:57

Senz'altro c'è da essere contenti, aldilà dei risultati Bisogna ora vedere qualche gara contro i più forti...

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Mar, 19/11/2019 - 00:29

Avanti con tutti i brocchi del mondo! Ce n'è ancora qualcuno?avanti anche con quelli! Dopo la passerella mi siederò in poltrona a godermi le legnate che beccherà la vittoriosa nazionale azzurra al primo incontro come si deve.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Mar, 19/11/2019 - 00:33

L'Italia ha giocato contro una squadretta equivalente a una categoria di promozione. Non vedo cosa ci sia di tanto esaltante in queste 11 vittorie consecutive, ottenute con squadre di bassa caratura come Armenia,Liechtenstein, Finlandia,Grecia e Bosnia Erzegovina. Il bello verrà dopo con squadre più titolate e solo lì si vedrà davvero il valore della squadra.

Klotz1960

Mar, 19/11/2019 - 00:57

Nella finale degli Europei dopo il 4 a 0 contro di noi, gli Spagnoli si fermarono. Non stavamo piu' in piedi e gli Spagnoli decisero di non infierire. Fare 9 gol ad una piccola nazione come l'Armenia, che tralaltro ci ama, e' senza dubbio lecito ma resta moralmente molto sgradevole. Non c'era proprio nessun bisogno di umiliarli cosi'. E che Mancini stesse zitto. Questi abusi prima o poi si pagano.

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 19/11/2019 - 11:11

Vincere è bello e lodevole: stravincere, a tutti i costi è da vigliacchi senza dignità e senso dell'onore: come sparare sulla Croce Rossa , splendido esempio dell'alta qualità educativa di certo sport……...e poi ci si lamenta della violenza negli stadi……….