Italia-Svezia, la "rivolta" social contro Ikea

L'Italia pareggia con la Svezia e non si qualifica ai Mondiali di Russia 2018 e gli italiani si riversano sulla pagina Facebook di Ikea tra ironia... e qualche insulto

Gli italiani non hanno preso sportivamente il pareggio con la Svezia che ha portato all'eliminazione della Nazionale azzurra dai Mondiali di Russia 2018. O almeno non quelli che a pochi secondi dal fischio di fine partita si sono riversati sulla pagina Facebook dell'Ikea (guarda) o hanno persino rilanciato l'hashtag #boicottaikea.

La colpa del colosso dell'arredamento low cost? Ovviamente nessuna, se non quella di aver sede proprio in Svezia.

Molti i commenti ironici e le battutine spuntate sotto i post più recenti della pagina. Come: "Ai mondiali ce venimo uguale, famo un ponte de legno co tutte le matite che ve rubamo da qui fino a maggio e se presentamo direttamente in Russia". Oppure: "Andate a mettere i negozi in Russia...e portatevi anche Ventura!". E ancora: "Preparatevi a una durissima rappresaglia, protospecie di ambasciate svedesi. VI SPEZZEREMO TUTTE LE MATITINE, SPOSTEREMO TUTTI GLI SCATOLI DAGLI SCAFFALI, PROVEREMO TUTTI I LETTI E I DIVANI, MANGEREMO TUTTI I BISCOTTI DA ASSAGGIARE, E INFINE VI FAREMO PRELEVARE TUTTI I MOBILI POSSIBILI DAL MAGAZZINO MA NON NE COMPREREMO NESSUNO!".

Ma qualcuno si lascia andare anche a qualche insulto: "Pagliacci" e "Infami vichinghi", il più usato. E in molti promettono di non comprare più nulla e di rivolgersi, d'ora in poi, alla concorrenza.

Commenti
Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Mar, 14/11/2017 - 06:07

Boicottare cosa??? Andrò tutti i giorni all'IKEA a spendere qualcosa!!!