Italia under 21, Di Biagio: "Vincere l'Europeo sarebbe la ciliegina sulla torta"

L'Italia under 21 farà il suo esordio domenica 18 giugno contro la Danimarca. Il tecnico azzurro: "Non possiamo permetterci di sbagliare la prima gara"

L'Italia under 21 è pronta per provare a vincere l'Europeo che prenderà il via domani in Polonia. Gli azzurrini hanno una rosa di tutto rispetto per provare a vincere la 21esima edizione del campionato europeo. Il tecnico dell'Italia Luigi Di Biagio ha le idee chiare ed è sicuro di poter far bene con i suoi ragazzi: "È una storia nata 7-8 anni fa: l'obiettivo principale era rilanciare il calcio italiano e credo che questo sia stato raggiunto. Vincere l'Europeo sarebbe la ciliegina sulla torta, il coronamento di un lavoro intenso da parte di tutti quanti, dall'Under 15 all'Under 21. Siamo sereni, siamo contenti, il primo obiettivo è stato centrato, ora tocca al secondo".

Di Biagio è determinato nonostante un girone impegnativo che metterà di fronte all'Italia formazioni ostiche come Danimarca, Repubblica Ceca e Germania. Il commissario tecnico sa che è vietato sbagliare ma è sicuro che i suoi non steccheranno all'esordio contro i danesi: "Non possiamo permetterci di sbagliare la prima gara. Perdere la prima significa rischiare di essere con un piede fuori. Quindi l'obiettivo è vincere già la prima partita". Il numero uno della Figc Carlo Tavecchio, invece, ha fissato l'obiettivo minimo dell'Italia in questa competizione: "L'obiettivo minimo è qualificarci in semifinale. E la finale è l'obiettivo più importante. Anche le altre squadre hanno fatto progressi e non sarà cosa da poco affrontarle". Donnarumma, Romagnoli, Berardi, Benassi e Bernardeschi sono solo alcuni dei grandi protagonisti di questa nazionale che vuole mettere in bacheca il sesto europeo della sua storia dopo quelli vinti nel 1992, 1994, 1996, 2000 e 2004.