Joao Mario il nulla cosmico, Perisic confuso

6,5 HANDANOVIC Salva capre e cavoli quando può.

5,5 D'AMBROSIO Nel primo tempo ci capisce ben poco, nella ripresa calano Verdi e Di Francesco e torna a riveder la luce.

6 SKRINIAR Non impeccabile, ma di certo il meno peggio di una difesa spesso in difficoltà.

5,5 MIRANDA Cala alla distanza, al termine di una prova di certo non sempre impeccabile.

5,5 NAGATOMO Spalletti lo rilancia per far rifiatare Dalbert, ma il giapponese perde subito la trebisonda.

5 VECINO Non chiude sul gol di Verdi e si trova spesso in ritardo ed in difficoltà. E Gagliardini resta in panchina a guardare.

6 BORJA VALERO Inizia male, sbagliando molto anche in fase d'impostazione. Cresce alla distanza.

6 CANDREVA Ha il coraggio di provarci, anche se spesso con poca lucidità.

4 JOAO MARIO Palloni toccati: uno, con tanto di liscio, dopo due minuti di gioco. Poi il nulla cosmico. (3'st EDER 6 Causa il rigore che porta all'1-1 e questo basta).

5 PERISIC Idee confuse, grazie anche ad un grande lavoro di contenimento della retroguardia felsinea.

6 ICARDI Gara di sacrificio dove lotta spesso in mezzo al nulla. Freddo sul rigore trasformato.

6 SPALLETTI A tre giorni dalla partita vinta in extremis contro il Crotone la sua Inter fatica ancora. Serve un cambio di marcia repentino.