Juve, Allegri punge Dybala ​"Devono girargli le scatole"

Allegri e la Juventus vincono per 3 a 0 contro il Bologna. L'allenatore a fine match ha parlato del capitolo Dybala, visto in campo solo per pochi minuti

La Juve vince e Allegri pare avere in mano la squadra come non mai: "Abbiamo mostrato una buona compattezza di squadra, segnando tre gol e non concedendo nulla. I nostri sono numeri importanti, come quelli del Napoli e dell'Inter". L'unico dubbio è il caso Dybala, smarrito in campo e lasciato in panca

Il numero 10

Max di certo non perde le staffe davanti le telecamere e sul giovane talento dichiara: "Oggi è entrato bene. Io sono chiamato a fare delle scelte e ho molti giocatori importanti. Dipende dalle condizioni. e dai momenti della stagione. Ogni tanto fare panchina può essere da stimolo. E ti devono girare le scatole. Altrimenti sarebbe un problema".

E ancora: "Ogni tanto devi togliere l'io e mettere dentro il noi. Paulo sta trovando una buona condizione. Alcuni paragoni possono non avergli fatto bene. Gli vengono spesso addossate responsabilità che non ha. È straordinario, ha un tocco di palla che è fuori dal comune. Il messaggio di Nedved è positivo: è un consiglio il suo. Sa di essere un patrimonio. La società crede fortemente in lui".