Juventus corsara al Mezza contro il Milan: 0-2 e primo posto in classifica

La Juventus di Allegri ha espugnato 2-0 il Meazza grazie alla doppietta di uno strepitoso Higuain. Juventus prima pari punti con il Napoli, rossoneri fermi a 16

La Juventus di Massimiliano Allegri espugna il Meazza per 2-0. I bianconeri hanno avuto la meglio sul Milan di Vincenzo Montella grazie alla sontuosa doppietta di Gonzalo Higuain che porta così la Vecchia Signora in vetta alla classifica al pari del Napoli di Sarri che domani sarà impegnato contro il Sassuolo di Bucchi. Il Pipita ha realizzato due grandissimi gol, uno nel primo tempo e uno nella ripresa, che non hanno lasciato scampo al Diavolo che incassa così la quinta sconfitta in campionato e resta fermo a quota 16 punti su 33 disponibili. Nel prossimo turno il Milan giocherà sul campo del Sassuolo, mentre la Juventus ospiterà il Benevento.

Nel primo tempo il Milan parte forte e va al tiro al 3' con Rodriguez su punizione e con Calhanoglu al 9'. La Juventus risponde solo al 13' con la punizione calciata da Pjanic e deviata in angolo dalla barriera. Al 18' Dybala va al tiro di sinistro trovando la parata sicura di Donnarumma. I bianconeri passano al 23' con un gran gol di Higuain che riceve dalla Joya, controlla e scarica di rabbia un destro all'angolino alla sinistra di Donnarumma. Al 25' il Milan risponde con il bel cross di Borini per Kalinic: l'ex Fiorentina non ci arriva di un soffio. Suso prova il suo marchio di fabbrica, ovvero il sinistro, al minuto 38': palla debole tra le braccia di Buffon. Milan vicinissimo al gol al 44' con Kalinic che da due metri centra una clamorosa traversa su assist di Rodriguez.

Nella ripresa il Milan va al tiro con Kessie al 52' ma la mira dell'ivoriano è imprecisa. Al 56' Kalinic viene murato da Lichtsteiner e sul ribaltamento di fronte Dybala prova il tiro di sinistro: alto sopra la traversa. Minuto 64' la Juventus raddoppia con Higuain. Grande azione dei bianconeri avviata da Asamoah che serve Dybala che fa la finta per il Pipita che a sua volta fa una finta di corpo che disorienta Romagnoli e va al tiro di destro: palo-gol e 2-0. Al 67' Borini la mette pericolosamente in mezzo ma nessuno del Milan ci arriva, mentre al 73' Chiellini di testa la mette alta. Dybala scalda i riflessi di Donnarumma al 78' con un gran sinistro da fuori area e l'ultima azione della partita capita sui piedi di Kessie che prova il tiro da fuori area ma viene murato da Barzagli.

Commenti

jaguar

Sab, 28/10/2017 - 20:25

E meno male che dopo la vittoria con il Chievo, Montella aveva visto la luce.

handy13

Sab, 28/10/2017 - 22:39

...Montella secondo me, NON organizza la squadra, NON insegna i movimenti senza palla e x smarcarsi, si scambiano la palla in orizzontale perchè NON sanno che fare e a chi darla...VIA SUBITO (anzi è tardi) purtroppo. Ci sono squadre senza campioni ma che giocano bene....

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 29/10/2017 - 00:36

Vabbè... questa era prevedibile e prevista!