Juventus, CR7 e Allegri in coro: "Restiamo anche l'anno prossimo"

Cristiano Ronaldo fa felice i tifosi della Juventus: "Resto? Al mille per cento". Allegri gli fa eco: "Se resto? Sì, ma dobbiamo parlare dei programma futuri"

Cristiano Ronaldo ha vinto il suo primo Scudetto in Italia con la maglia della Juventus, anche se il vero obiettivo del fuoriclasse di Funchal e del club bianconero era quello di vincere la Champions League. L'obiettivo europeo è sfumato ma CR7 ha fugato ogni dubbio, lui l'anno prossimo resterà ancora a Torino:"Sono contento per aver vinto anche qui, il primo nella storia, un record, il mio primo anno, Supercoppa e campionato. Il prossimo anno sarà ancora migliore, sono molto contento. La Champions? Vince una sola. Se resto? Al mille per cento resto qui".

Cristiano pensa positivo e tenterà l'assalto alla Champions con la Juventus anche l'anno prossimo: "La Champions non è facile e non si vince schiocchando le dita, il prossimo anno ci riproveremo, non c'è problema. La stagione è assolutamente positiva, abbiamo vinto campionato e Supercoppa. Ci riproveremo, nessun dramma. In Champions vince una squadra su trentadue". Non solo CR7, anche il tecnico Allegri ha parlato al termine del match vinto contro la Fiorentina che ha regalato il 35esimo Scudetto, ribadendo la sua permanenza: "Sono molto contento, un traguardo importante e difficile. Vincere non è mai semplice al termine di una stagione straordinaria. Dispiace per l'eliminazione in Champions, martedì abbiamo peccato sotto l'aspetto psicologico. La squadra quando subisce gol non deve scomporsi e disunirsi. Ora godiamoci la festa, poi incontreremo la società e parleremo. Resto? Sì, ma dobbiamo parlare di programmi futuri".