Juventus: Morata primo arrivo dell'era Allegri

La Juventus mette a segno un ottimo colpo di mercato portando alla corte di Massimiliano Allegri il centravanti madridista Alvaro Morata. La conferma del perfezionamento dell’affare è arrivata anche da parte del club spagnolo, ed il giocatore è pronto ad arrivare in Italia per sottoporsi alle visite mediche

Lo spagnolo Morata, primo rinforzo per Allegri

Max Allegri ha il primo giocatore nuovo per la sua avventura juventina. Si tratta del centravanti spagnolo Alvaro Morata che il Real Madrid ha accettato di cedere ai Bianconeri al termine di una lunga trattativa, lasciandosi però a disposizione un diritto definito di "riacquisto", che il club di Ancelotti potrà esercitare sia al termine della prima che della seconda stagione di Morata in maglia bianconera.

Secondo quanto ha comunicato il quotidiano Marca, nella giornata di oggi c’è stato un ultimo colloquio, che si è svolto al Santiago Bernabeu tra il giocatore, il suo agente Juanma Lopez ed il padre di Morata, ed i dirigenti del Real, nel quale sono state superate le ultime difficoltà. Il giocatore aveva da tempo dichiarato la sua voglia di provare questa esperienza in una formazione tra le prime dell’Europa e vincitrice per tre volte consecutive dello scudetto, e negli ultimi giorni aveva anche resistito alle sirene rappresentate dall’offerta "last minute" dei tedeschi del Wolfsburg. La volontà di Morata non è vacillata nemmeno di fronte all’improvviso cambio di guida tecnica avvenuto a Torino.

La Juventus per Morata pagherà al Real Madrid 18 milioni di euro, mentre la società spagnola dovrebbe pagare 30 milioni se vorrà riacquistare il ragazzo dopo il primo anno e 35 dopo il secondo. Ora si attende solo l’arrivo in Italia di Morata per le consuete visite mediche e la firma del contratto che lo legherà alla Juventus dopodiché potrà iniziare subito a lavorare agli ordini di Allegri.