La Juventus non trema: 0-2 all'Olympiakos e qualificazione agli ottavi di Champions

La rete di Cuadrado ha permesso alla Juventus di staccare il pass per gli ottavi di finale di Champions. Bianconeri secondi, a quota 11 punti, dietro il Barcellona primo a quota 14

La Juventus di Massimiliano Allegri non sbaglia nella delicata sfida di Champions League contro i greci dell'Olympiakos. I gol di Cuadrado, al 15' del primo tempo, e di Bernardeschi al 90' hanno permesso ai bianconeri di prendersi i tre punti decisivi che valgono l'accesso agli ottavi di finale. La Vecchia Signora non ha tremato, anche se ha rischiato più di qualcosa, ed ha centrato l'obiettivo anche se sarebbe bastato anche un pareggio visto che nell'altra sfida del girone, il Barcellona di Valverde ha battuto lo Sporting Lisbona per 2-0, frutto della rete di Paco Alcacer e dell'autorete dell'ex Mathieu. La classifica finale del girone D vede i blaugrana primi a quota 14 punti, Juventus seconda a quota 11.

La Juventus parte forte con Dybala, che al 4' chiama alla parata Proto, l'Olympiakos risponde ma va sotto al 15': Alex Sandro la mette in mezzo per Cuadrado che da pochi passi segna l'1-0. I bianconeri continuano a macinare gioco a tre minuti dall'intervallo è Szczesny a compiere il miracolo su Djurdjevic. Nella ripresa la Juventus arretra un po' il baricentro e ne approfitta l'Olympiakos che fa venire qualche brivido alla retroguardia bianconera. All'83' El Fardou svetta di testa ma centra solo il palo, mentre all'88 Proto compie il miracolo sul tiro di Bernardeschi indirizzato all'angolino. Al 90' l'ex Fiorentina trova il 2-0 con un gran tiro di sinistro a giro sul secondo palo.