Juventus: Pereyra supera le visite mediche

La Juventus mette a segno il suo terzo colpo di questa sessione estiva di calciomercato prelevando dall'Udinese il centrocampista Pereyra. L'argentino ha appena superato le visite mediche e si appresta a firmare il contratto

Roberto Maximilian Pereyra

La Juventus del direttore generale Beppe Marotta, si regala e regala ai propri tifosi il terzo colpo di mercato dell'era Allegri, acquistando a titolo temporaneo il centrocampista di origini argentine Roberto Maximilian Pereyra, acquisito dall'Udinese della famiglia Pozzo.

L'affare è pressochè ufficiale infatti, il giocatore si è presentato in tarda mattinata verso le ore 11,00 presso la Clinica Fornaca di Sessant in via Corso Vittorio Emanuele a Torino, dove ha sostenuto le rituali visite mediche e che, da quanto si apprende, sono state superate senza particolari problemi. Dopo un veloce pranzo il giocatore, con al seguito il proprio agente, incontrerà nella sede della Juventus, il braccio destro di Beppe Marotta, Fabio Paratici, per apporre la firma sul contratto che legherà Pereyra per le prossime quattro stagioni alla Juventus percependo un compenso annuale pari ad 1 milione e 500 mila euro a stagione più bonus legati a determinati obiettivi raggiunti nel corso della stagione stessa.

La formula con cui hanno trovato l'accordo le due società per il trasferimento del giocatore, è quella del prestito oneroso per 1 milione di euro con diritto di riscatto a favore della Juventus sulla base di 12 milioni e 500 mila euro.

Dunque, non resta che attendere l'annuncio ufficiale che potrebbe essere dato nel corso della conferenza stampa in programma nel ritiro di Vinovo, nella quale si concederà ai microfoni l'attaccante argentino Carlitos Tevez. Per quanto riguarda la presentazione, non dovrebbe avvenire in giornata visto che il direttore Marotta in questo momento si trova a Milano per degli impegni probabilmente di calciomercato.

Tornando all'aspetto tecnico dell'acquisizione di Pereyra, essa denota come sia chiara l'intenzione della società di mettere a disposizione del neo tecnico Massimiliano Allegri i giocatori idonei per sviluppare al meglio il suo 4-3-3. Infatti, anche i due primi acquisti, Patrice Evra e Alvaro Morata, si sposano perfettamente con tale progetto tattico come del resto lo stesso Pereyra che in passato ha dimostrato di sapere giocare in varie zone di centrocampo e per la precisione sia come interno che nelle vesti di esterno.