La Juventus rimonta la Lokomotiv Mosca: 2-1 grazie alla doppietta di Dybala

La Juventus vince per 2-1 con una grande rimonta sui russi della Lokomotiv Mosca: decisivo Paulo Dybala autore di una doppietta. Bianconeri al comando con 7 punti con l'Atletico Madrid

La Juventus di Maurizio Sarri vede le streghe contro i russi della Lokomotiv Mosca che passano in vantaggio al 31' con Miranchuk e che mettono paura ai bianconeri fino al minuto 77' quando Dybala decide di mettersi in proprio e di pareggiare la partita. Dopo due minuti la Joya colpisce ancora regalando tre punti fondamentali alla Vecchia Signora che ha però legittimato il successo viste le tante azioni da rete prodotte soprattutto negli ultimi venti minuti di gioco. Il tecnico toscano si era mostrato preoccupato in conferenza stampa e aveva ragione perché i russi non sono venuti a Torino per fare da sparring-partner ed hanno giocato la loro partita al cospetto di un avversario più forte ma che ha faticato per vincere la partita. Con questo successo la Juventus volta a quota 7 punti come l'Atletico Madrid di Simeone che alle 18:55 ha sconfitto per 1-0 il Bayer Leverkusen. Con un successo in Russia sarà qualificazione automatica con due giornate d'anticipo.

Il primo squillo della partita è della Juventus con Dybala che prova il sinistro secco: una deviazione di Corluka dà l'effetto ottico del gol ma non è così. CR7 prova a farsi strada al 7' ma è murato dall'ex Howedes. Al 20' CR7 si divora il vantaggio calciando alto da ottima posizione un bel cross di Cuadrado: per sua fortuna era anche in offside. Bonucci non riesce a deviarla di testa, al 29', su assist di Bonucci e al 31' Miranchuk gela l'Allianz Stadium andando a segnare dopo che Szczesny aveva respinto il bel tiro di Joao Mario. Dybala segna il pareggio al 41' ma il direttore di gara annulla per un precedente fallo di Cristiano Ronaldo sul portiere dei russi Guilherme.

Nella ripresa la Juventus rischia su una punizione ben calciata da Joao Mario al 47' e un minuto dopo Dybala si mangia il pareggio mettendola alta da ottima posizione dopo un assist al bacio, con scavetto, di Pjanic. La Juventus continua a macinare azioni da gol e a giocare costantemente nella metà campo della Juventus ma senza impensierire più di tanto Guilherme fino al 70. Dal 72' inizia un'altra partita ancora con Higuain che sfiora il palo al 73' e l'incrocio dei pali al 74' con il portiere dei russi immobile. Al 77' inizia anche il Dybala show con la Joya che riceve palla da Cuadrado e fulmina Guilherme con un sinistro all'incrocio. Passano due minuti e la Juventus trova il 2-1 sempre con l'argentino che raccoglie il tap-in di Guilherme sulla fucilata di Alex Sandro e porta in vantaggio i bianconeri.

Il tabellino

Juventus: Szczesny, Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro, Khedira (48' Higuain), Pjanic, Matuidi (65' Rabiot), Bentancur, Cristiano Ronaldo, Dybala (81' Bernardeschi)

Lokomotiv Mosca: Guilherme; Ignatyev, Corluka, Howedes, Idowu; Joao Mario, Barinov, Murilo, Krychowiak (82' Kolomeitsev), Miranchuk; Eder.

Reti: 31' Miranchuk (L), 77' e 79' Dybala (J)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

maxmado

Mer, 23/10/2019 - 08:35

Il Lokomotiv ha passato la metacampo pochissime volte, alla prima ha segnato: la difesa è da rivedere. In attacco Ronaldo non è in formissima, ma incute sempre timore, Bernardeschi non so cos'abbia ma spesso è inguardabile, Bentancur mezzala, boh?, io non lo riproporrei, speriamo torni presto disponibile Douglas Costa, Dybala e Higuain dati per partenti fino ad appena prima dell'inizio del campionato sono quelli che stanno tenendo a galla la Juve. Il centrocampo va abbastanza bene, con alternative importanti che tra campionato e coppa possono essere decisive, Ramsey, Rabiot, Khedira, Bentancur, Pjanic, Matuidi, Emre Can, io in certe partite li metterei dentro tutti!