La Juventus ripensa agli ex: Conte o Deschamps se finirà con Allegri

La Juventus potrebbe cambiare guida tecnica a fine stagione con Allegri che sembra intenzionato a lasciare. Sul taccuino di Paratici due grandi ex: Antonio Conte e Didier Deschamps

La Juventus e Massimiliano Allegri si giocano tutto questa sera contro l'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone, nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. I bianconeri sono chiamati a ribaltare il 2-0 subito all'andata il Wanda Metropolitano: l'impresa è difficile ma non impossibile e con CR7 in campo si può tutto. Il tecnico della Juventus è ormai alla sua quinta stagione a Torino, ha sfiorato la conquista di due Champions nel 2015 e nel 2017 perdendo in entrambe le occasioni contro il Barcellona a Berlino prima e contro il Real Madrid a Cardiff poi.

Allegri si avvia a conquistare il suo quinto scudetto consecutivo dato che difficilmente il Napoli riuscirà a recuperare 18 punti ai bianconeri con sole 11 giornate ancora da disputare. Se la Juventus dovesse uscire anzitempo dalla Champions o qualificarsi ma senza riportare la coppa a Torino si potrebbero verificare due ipotesi: 1) la permanenza dell'ex tecnico di Milan e Cagliari per tentare nuovamente l'assalto alla Champions nella prossima stagione, 2) il cambio alla guida tecnica della Juventus.

Secondo quanto riporta Tuttosport sul taccuino di Fabio Paratici ci sono diversi nomi tra cui il grande ex, che non si è lasciato nel migliore dei modi, Antonio Conte, da sempre anche nel mirino dell'Inter. Secondo quanto riporta Fox Sports, invece, attenzione anche all'altro ex Didier Deschamps, oggi ct della Francia, che potrebbe decidere di tornare a guidare il club bianconero. Sfumato Zinedine Zidane, tornato al Real Madrid, la dirigenza di corso Galileo Ferraris dovrà valutare tutti i profili sul tavolo per non farsi trovare impreparati in caso decidessero di non continuare con Massimiliano Allegri.