La Juventus si ferma a Bergamo: l'Atalanta impone il 2-2 ai bianconeri

L'Atalanta rimonta i gol di Bernardeschi e Higuain grazie a Caldara e Cristante. Sul 2-1 per i bianconeri annullato un gol con il Var a Mandzukic. Dybala sbaglia un rigore

L'Atalanta di Gian Piero Gasperini compie il primo miracolo della stagione e ferma sul pareggio la Juventus di Massimiliano Allegri. I bianconeri si fanno rimontare i due gol di vantaggio siglati da Federico Bernardeschi al 21' e da Gonzalo Higuain, al 24' sull'assist dell'ex Fiorentina. Al 31' lo juventino Caldara troav il gol del 2-1 e nella ripresa l'Atalanta completa la rimonta al 67' con l'ex Milan Cristante. All'84' Dybala si fa parare un calcio di rigore da Berisha. Con questo pareggio la Juventus aggancia l'Inter a quota 19 e perde terreno con il Napoli, capolista in solitaria. L'Atalanta, invece, sale a quota 9 punti.

La partita è stata molto equilibrata con la Juventus che ha sempre dato la sensazione di poterla vincere anche se l'Atalanta si è mossa bene e con disinvoltura davanti al pubblico di casa. Nel primo tempo i bianconeri pensavano di aver dato lo strappo decisivo con due gol in tre minuti ma Caldara ha rimesso tutto in parità. Nel secondo tempo, annullato il 3-1 a Mario Mandzukic, su assist di Dybala, per un precedente fallo di Lichtsteiner su Gomez. L'arbitro viene richiamato dal Var e annulla la rete del croato tra le proteste dei giocatori della Juventus. Dieci minuti dopo segnerà Cristante. Nel finale Dybala si fa parare un rigore assegnato per fallo di mano di Petagna. L'ex portiere della Lazio ipnotizza la Joya e permette ai nerazzurri di uscire con un punto dallo stadio Azzurri d'Italia.