La Juventus vola a Siviglia: vittoria, primo posto e ottavi di finale in tasca

La Juventus con fatica, nonostante la superiorità numerica per circa un'ora, espugna per 3-1 il campo del Siviglia con i gol di Marchisio, Bonucci e Mandzukic

La Juventus, inaspettatamente per come si era messa la partita, espunga per 2-1 lo stadio Ramón Sánchez Pizjuan e si qualifica agli ottavi di finale di Champions League con un turno d'anticipo. Pareja ha portato subito in vantaggio i padroni di casa al minuto 9 ma al 36 el Mudo Vazquez la combina grossa lasciando i suoi in 10 uomini. Al 45' Clattenburg concede il calcio di rigore alla Juventus per fallo su Bonucci e Marchisio non dà scampo a Rico. Il pareggio non basta ai bianconeri che però fanno molto poco nella ripresa per vincerla ma pescano all'85 il gran gol di Bonucci da fuori area di sinistro. Al 94', infine, in contropiede è Mario Mandzukic a chiudere la pratica Siviglia con un tiro a giro di destro sul palo lungo. In virtù di questo risultato la Juventus balza in testa al gruppo H con 11 punti e si qualifica agli ottavi di finale. Il Siviglia resta secondo a 10 punti, mentre il Lione sale a quota 7 punti grazie alla vittoria per uno a zero sul campo della Dinamo Zagabria. L'ultima partita del girone metterà di fronte la Vecchia Signora, allo Juventus Stadium, ai croati e sarà decisiva per stabilire il primo posto che al momento è saldamente nelle mani dei bianconeri che non devono sprecare questa ghiotta occasione.

Nel primo tempo il Siviglia ci mette davvero poco a trovare il gol del vantaggio con Pareja che trova un gol con un tiro al volo: un po' lento nella circostanza Buffon. Al 18 è Escudero ad andare al tiro ma senza fortuna. Il minuto 36', però, sorride alla Juventus visto che l'ex Palermo Vazquez viene espulso per doppia ammonizione per un fallo stupido commesso a centrocampo. Il 46, poi, è il minuto decisivo per i bianconeri che trovano un calcio di rigore per fallo commesso su Bonucci che viene trattenuto in area. Sul dischetto ci va Claudio Marchisio che fa secco Rico.

Nel secondo tempo Sampaoli inserisce Pablo Sarabia per Luciano Vietto e nonostante la superiorità numerica la Juventus non riesce a far male ai padroni di casa che tengono il ritmo basso. Al minuto 55', poi, Clattenburg caccia il tecnico dei padroni di casa per eccesso di proteste. Minuto 62' tiro di Pjanic: para Rico in due tempi Rico. Minuto 80' ci prova Cuadrado dalla distanza: palla altissima. Proprio quando la partita sembra indirizzata verso il pareggio ecco il gol di Bonucci al minuto 85': il difensore della Juventus con un sinistro poderoso da fuori area buca Rico. Non succede più niente fino al 94': la Juventus espugna per 2-1 il campo del Siviglia di Jorge Sampaoli.

Commenti

gcf48

Mer, 23/11/2016 - 00:12

come al solito rubentus

il corsaro nero

Mer, 23/11/2016 - 07:06

E anche ieri sera abbiamo assistito all'ennesimo furto della Rubentus! Complimenti vivissimi all'arbitro e al designatore Collina!

Ritratto di luca_di_sanremo

luca_di_sanremo

Mer, 23/11/2016 - 11:10

"Non succede più niente fino al 94'": tranne il gol di Mario Mandzukic, che porta il risultato sul 3-1. Sarebbe opportuno seguire fino alla fine le partite, per fare corretta informazione.