L'Atalanta scrive la storia: 5-1 all'Everton e pass per i sedicesimi di Europa League

L'Atalanta di Gasperini vince per 5-1 contro l'Everton e si qualifica ai sedicesimi di finale di Europa League con un turno d'anticipo. La gara contro il Lione servirà solo a stabilire chi sarà prima e chi seconda nel girone E

L'Atalanta di Gasperini si conferma scatenata in Europa. I nerazzurri hanno asfaltato per 5-1 una squadra in crisi, ma pur sempre prestigiosa, come l'Everton e l'ha fatto violando il suo tempio, il Goodison Park. Le reti della vittoria portano le firme di Cristante e Cornelius, autori di una doppietta e di Gosens. L'Atalanta vola ai sedicesimi di finale e l'ultima partita, in casa al Mapei Stadium, contro il Lione servirà solo a stabilire chi si qualificherà come prima e chi come seconda del girone E.

Nel primo tempo l'Atalanta passa al primo affondo: cross di Castagne per Cristante che anticipa tutti e batte Robles per l'1-0. La reazione dell'Everton è tutta nei piedi di Mirallas che scarica su Berisha: sulla respinta dell'albanese la palla giunge sui piedi di Ramirez che da ottima posizione la mette alta. Al 38' Davies tira a botta sicura di sinistro ma trova il salvataggio di testa sulla linea di Toloi. Nel finale di primo tempo ci prova anche Mirallas: para Berisha.

Nella ripresa l’Atalanta continua ad attaccare e fallisce un calcio di rigore con Gomez, al 48', per fallo di Williams su Cristante. Sulla ribattuta Robles blocca anche Freuler. Al 51' Petagna va vicino al gol di testa e Kenny salva sulla linea di porta il colpo di testa di Cristante. Al 64' Cristante raddoppia con una gran torsione di testa, mentre al '71' Ramirez accorcia le distanze per l'Everton. Tra l'86' e l'87' però l'Atalanta la chiude con i gol di Gosens, con un gran sinistro, e Cornelius, autore di una doppietta di destro e di testa.