L'avvertimento di Pogba: "Futuro? Può succedere di tutto"

Il centrocampista francese non esclude la sua partenza dallo United: "Sappiamo che ci sono stati dei discorsi, vedremo cosa potrà succedere"

Il mercato in Premier League è chiuso. Sì, ma soltanto in entrata. È una precisazione doverosa dato che si può ancora operare in uscita. In tal senso uno dei protagonisti principali è Paul Pogba, il cui futuro non è ancora del tutto chiaro. Lo stesso francese non sa ancora se continuerà ad indossare la maglia del Manchester United e non lo ha nascosto in mixed zone al termine della sfida contro il Chelsea: "A me piace giocare a calcio e ogni volta che scendo in campo do tutto e mi diverto".

Può succedere di tutto, infatti: "Certo, sappiamo che ci sono stati dei discorsi e vedremo cosa potrà succedere in futuro". Il centrocampista ha però sottolineato: "Per ora sono al Manchester United, mi piace giocare con questi compagni e darò sempre tutto in campo".

La Juve sogna

Non è detto quindi che il classe '93 resterà con i Red Devils: alla finestra c'è sempre la Juventus, che già da inizio estate ha incassato l'ok da parte del giocatore. Pare difficilissima, se non impossibile, una sua partenza senza sostituti: il Manchester United eventualmente non potrà più correre ai ripari. Si tratta però di una pista sempre viva, per ora, per gennaio e anche per i prossimi anni. La dirigenza bianconera non ha ancora fatto un tentativo concreto ma la volontà c'è. Bisogna trovare la giusta quadra economica per soddisfare le richieste economiche delle parti. Ma Pogba, si sa, alla Juve tornerebbe a qualsiasi costo.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?