L'epopea dell'Atalanta finisce in un incubo

Per la Dea beffa e rimpianti. Superiore per 210 minuti, ma eliminata ai rigori dal Copenaghen

Andrea Bonso

Si è spenta ai rigori la favola dell'Atalanta, che purtroppo non diventa un romanzo, come si era augurato Gasperini nella conferenza stampa prepartita. Piena di rimpianti, la Dea dice così addio all'accesso ai gironi di Europa League nel modo più amaro possibile. Come all'andata, infatti, anche al Parken Stadium i nerazzurri hanno creato tantissimo, ma la porta danese è sembrata stregata per lunghi tratti, con la palla che non voleva proprio entrare. Decisivo, alla fine, l'errore dal dischetto dell'ex Cornelius. Certamente una grande delusione, visto che nell'arco dei 210 minuti l'Atalanta ha dimostrato di essere superiore agli avversari e di meritare ampiamente la qualificazione. Gasperini e i suoi uomini non possono che imparare la lezione, per crescere ancora e puntare a risultati sempre più sorprendenti.

Per quanto riguarda l'Europa League, dopo quelli di Champions, oggi al Grimaldi Forum di Montecarlo ci saranno i sorteggi che alzeranno il sipario sulla nuova edizione. Scopriremo, quindi, quale sarà il futuro europeo di Lazio e Milan, in una competizione che però parla poco italiano. Ogni anno, infatti, nonostante si presentino all'appuntamento continentale con la volontà di fare bene, le nostre squadre non riescono mai ad andare in fondo al torneo. Da quando ha cambiato nome da Coppa Uefa a Europa League nessuna italiana ha mai alzato il trofeo, anzi, nessuna ha mai raggiunto la finale. Ma questa volta Lazio e Milan vogliono essere grandi protagoniste. Non sarà facile, ovviamente, dato che si tratta di un torneo lungo e impegnativo, durante il quale c'è il rischio di vedersela (già nei gironi) con squadre di primissimo livello come il Chelsea di Sarri, il nuovo Arsenal di Emery, il sempre fastidioso Bayer Leverkusen, il Marsiglia di Rudi Garcia e Strootman o il Villareal, senza contare poi quelle che retrocederanno dalla Champions League.

Sono 48 le squadre coinvolte nei sorteggi di oggi: 17 qualificate di diritto, 21 qualificate agli spareggi, 6 eliminate agli spareggi di Uefa Champions League, 4 eliminate al percorso piazzate del terzo turno di qualificazione di Champions. I sorteggi saranno visibili a partire dalle ore 12.45 su Sky Sport, che trasmetterà l'intero torneo. Si parte il 20 settembre con la prima giornata dei gironi, ultimo atto il 29 maggio allo Stadio Olimpico di Baku, in Azerbaijan.