L'Inter 3-1 la Sampdoria

L'Inter ha battuto 3-1 la Sampdoria nell'anticipo serale della 26/a giornata di Serie A. D'Ambrosio sblocca il risultato al 23' del primo tempo, Miranda di testa e Icardi con un diagonale in contropiede nella ripresa fissano il risultato sul 3-0

L'Inter ha battuto 3-0 la Sampdoria nell'anticipo serale della 26/a giornata di Serie A. Vantaggio di D'Ambrosio al 23', raddoppio al 57' di Miranda, tris di Icardi al 73'. Gol della bandiera di Quagliarella al 92'. I nerazzurri salgono così al quarto posto con 48 punti, mentre i blucerchiati restano fermi a 25. Applausi, anche piuttosto tiepidi, hanno salutato il ritorno di Josè Mourinho a San Siro. Le ovazioni sono andate perse nell’alba del 23 maggio 2010, quando il popolo interista aspettò invano allo stadio il portoghese per festeggiare la Champions. Due squadre più tardi quella festa imperfetta, il portoghese torna nel posto giusto ma non necessariamente nel momento più consigliato.

È il più delicato per Roberto Mancini, accolto invece con calore prima della sfida contro la Sampdoria. E forse per questo la Curva Nord attende l’intervallo per ricordare i successi del triplete, scandire il nome dello Special One e dirgli "per ogni giorni, ogni istante, ogni attimo... Per sempre grazie Josè". "Torna un giorno grande Mou, so che hai il sangue nero-blù", gli scrivono alcuni tifosi. È solo fantacalcio una nuova staffetta fra Mancini e Mourinho come nel 2008, ma lo Special One è il tipo che non chiude mai definitivamente una porta: "Tornare? Non l’anno prossimo ma forse in futuro, perchè no".