L'Inter crolla al Meazza, il Cagliari vince 2-1: Icardi contestato

L'Inter cade in casa contro il Cagliari di Rastelli che si impone per 2-1. Le reti portano la firma di Joao Mario, Melchiorri e l'autogol di Handanovic

Giornata nerissima per l'Inter di Frank de Boer che incassa una pesantissima sconfitta in casa contro il Cagliari di Rastelli che ribalta la partita e si porta a casa tre punti fondamentali in chiave salvezza. Il match era inizato con gli striscioni e i cori contro il capitano Mauro Icardi da parte della curva dell'Inter per via di alcune pesanti dichiarazioni dell'attaccante nella sua autobiografia nei confronti della parte calda del tifo nerazzurro. Lo stesso Icardi, nel primo tempo ha sbagliato un calcio di rigore concesso da Valeri per fallo di Ceppitelli sullo stesso capitano dell'Inter. Nel secondo tempo dopo un doppio miracolo di Handanovic, la Beneamata trova il gol del vantaggio con Joao Mario. Di Gennaro va vicino al pareggio un minuto dopo ed il gol del Cagliari arriva al 71' con Federico Melchiorri che beffa il portiere sloveno e gela il Meazza. L'ex Pescara, all'85, è protagonista nel gol del 2-1: il suo tiro dalla destra trova il goffo intervento di Handanovic che fa autogol. Il forcing finale dell'Inter non produce nulla e il Cagliari si porta a quota 13 in classifica superando i nerazzurri che restano fermi a 11.

L'Inter cerca di condurre il gioco nel primo tempo ma la prima occasione è per il Cagliari con Ceppitelli che va vicino al gol su colpo di testa da calcio d'angolo. Al 17' è Candreva ad andare al tiro al volo da ottima posizione ma la palla va fuori. Minuto 25' arriva l'episodio che può cambiare la partita: Ceppitelli spinge Icardi e l'arbitro addizionale Rizzoli indica a Valeri di concedere il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Icardi che allarga troppo il compasso di tiro e la mette fuori. Minuto 43', prova il tiro in porta Joao Mario ma la palla va fuori.

Nel secondo tempo l'Inter fa fatica a costruire e il Cagliari si rende pericoloso con Di Gennaro che la mette fuori di sinistro. Al minuto 51' Pisacane salva i sardi chiudendo bene in angolo un cross pericoloso di Perisic. Minuto 54' Handanovic salva due volte l'Inter: prima su un grande tiro di Melchiorri e in un secondo momento sul tiro a giro di Sau. Minuto 56' arriva il gol dell'Inter con Joao Mario, alla sua prima gioia in Serie A. Il portoghese ribadisce in rete dopo la parata di Storari che aveva neutralizzato il precedente tiro dell'ex Sporting Lisbona. Minuto 57' botta al volo di Di Gennaro: Handanovic compie il miracolo. Minuto 69' cross di Ansaldi e colpo di testa di Icardi: palla fuori. Al minuto 71', però, arriva il gol del pareggio di Melchiorri che gela il Meazza con Federico Melchiorri che sotto porta fa secco Handanovic. Minuto 81' ancora Melchiorri vicino al gol: si salva l'Inter. Minuto 85', Cagliari clamorosamente in vantaggio con Melchiorri che, complice una papera di Handanovic, sigla la sua doppietta personale. Non succede più niente fino al 94': il Cagliari espugna San Siro come due stagioni fa imponendosi sempre per 2-1.

Commenti

Tamagorà

Dom, 16/10/2016 - 18:00

...Eppure DeBoer non e' un patacca ...