L'Inter decide il futuro di de Boer: contattato l'agente di Blanc

L'Inter è ancora indecisa sul destino di Frank de Boer. L'olandese è in bilico e la dirigenza avrebbe contattato l'entourage dell'ex Psg Laurent Blanc

Frank de Boer sta vivendo una situazione surreale all'Inter: il tecnico olandese, l'8 agosto, è stato scelto dal club nerazzurro per sostituire Roberto Mancini ma dopo soli 80 giorni dal suo arrivo a Milano rischia già di saltare. I risultati non parlano dalla parte dell'ex Ajax che questa sera contro il Torino di Mihajlovic avrà solo un modo per mettere a tacere i critici e i rumors circa il suo futuro immediato sulla panchina nerazzurra: vincere e convincere. L'Inter si trova al 14esimo posto in classifica con solo 11 punti al suo attivo e le tre sconfitte consecutive in campionato subite contro Roma, Cagliari e Atalanta pesano come un macigno sulla testa di de Boer. Il Presidente Erick Thohir è a Milano ed assisterà alla partita contro i granata: il tycoon indonesiano deciderà insieme alla dirigenza il futuro dell'olandese.

L'Inter ha tanti nomi sul suo taccuino per il dopo de Boer, ma secondo indiscrezioni provenienti dalla Francia il club di Corso Vittorio Emanuele avrebbe contattato un vecchio pallino da sempre nell'orbita nerazzurra: si tratta di Laurent Blanc, ex giocatore della Beneamata dal 1999 al 2001 ed ex allenatore del Psg per ben tre stagioni. Il 50enne francese è un nome che stuzzica la dirigenza dell'Inter e secondo quanto rivelato da Le Parisiene, l'Inter avrebbe già contattato l'agente di Blanc, Jean-Pierre Bernes, che avrebbe ritenuto interessante l'offerta dell'Inter. Blanc ha allenato non solo il Psg ma anche il Bordeaux e la nazionale francese dal 2010 al 2012 e sarebbe l'uomo giusto per cercare di arginare la crisi di risultati che ha colpito la squadra nerazzurra.

Commenti

frabelli1

Mer, 26/10/2016 - 14:32

Di male in peggio. Blanc col Psg ha vinto solo perché in squadra aveva un certo Ibra e tantissimi campioni. La mia domanda continua; perché Mancini è stato esonerato?

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 26/10/2016 - 16:00

E' LA SOCIETA' CHE MANCA, NON SI PUO' AVERE UN PRESIDENTE INDONESIANO CHE PRATICAMENTE SE NE FREGA. E POI ABBIAMO UN BEL GRUPPO DI BROCCONI DA VENDERE....NAGATOMO, RANOCCHIA, KONGODBIA, BROZOVIC SANTON, MELO, JOVETIC...E SPERO VIVAMENTE CHE I CINESI PENSIONI A FARE RITORNARE IL SIGNOR MORATTI COME PRESIDENTE OPERATIVO.

Ritratto di Silver58

Silver58

Mer, 26/10/2016 - 16:16

rispondo a frabelli1: Mancini è stato esonerato dopo che è subentrato il gruppo Suning molto vicino al potente Kia Joorbachian (agente di Joao Mario) con cui Mancini era già in conflitto ai tempi del Manchester, insomma il Kia si è sbarazzato di uno che gli rompeva i marroni da tempo.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 26/10/2016 - 16:54

hahahahah, come godo a vedere i tesserati buttare soldi.