L'Inter è Pazza: Lazio ko 3-2 in rimonta e vola in Champions League

I gol di D'Ambrosio, Icardi e Vecino hanno permesso all'Inter di vincere 3-2 sul campo della Lazio. Nerazzurri in Champions League, biancocelesti in Europa League

L'Inter di Luciano Spalletti si conferma Pazza, proprio come il suo inno, e vince una partita incredibile e in rimonta contro la Lazio di Simone Inzaghi che già pregustava di andare in Champions League. I nerazzurri sotto per 2-1 nel punteggio non si sono dati per vinti e hanno vinto in rimonta grazie al rigore di Mauro Icardi e al gol di testa di Matias Vecino che hanno fatto esplodere i 15000 tifosi nerazzurri presenti allo stadio Olimpico. Con questo successo l'Inter aggancia la Lazio a quota 72 punti e vola in Champions League in virtù degli scontri diretti. La Lazio vola in Europa League. Nell'altra partita delle 20:45 la Roma di Eusebio Di Francesco vince per 1-0 grazie all'autorete di Pegolo a fine primo tempo. I giallorossi terminano così la stagione al terzo posto a quota 77 punti, neroverdi undicesimi a quota 43 punti.

Nel primo tempo l'Inter parte forte ma è la Lazio che pian piano si prende il campo con due grandi occasioni tra il 7' e l'8' con Luiz Felipe e Milinkovic-Savic. I biancocelesti passano anche in vantaggio al 9' con l'autogol di Perisic su tiro di Marusic. Icardi al 22' si divora l'1-1 cestinando un ottimo anticipo di Vecino su Radu, mentre al 25' Milinkovic-Savic colpisce una clamorosa traversa. Al 29' l'Inter pareggia con D'Ambrosio che è il più lesto ad approfittare di una carambola a un metro da Strakosha. La partita si fa cattiva e l'Inter si sbilancia troppo e viene punita in contropiede da Felipe Anderson che fugge via in velocità e batte Handanovic che nel finale salva tutto su Milinkovic-Savic, mentre Perisic in pieno recupero cestina con un destro altissimo una buona occasione. Nella ripresa l'Inter attacca e cerca il gol con Perisic per due volte ma la palla esce fuori di poco entrambe le volte. Felipe Anderson sbaglia un contropiede ed Eder va al colpo di testa ma la palla finisce alta. Al 71' Rocchi concede un rigore all'Inter per fallo su Vecino ma grazie al Var cambia decisione. Al 78' però de Vrij fa fallo su Icardi e Rocchi questa volta concede il penalty. Dal dischetto l'argentino non sbaglia e due minuti dopo la Lazio resta in 10 per l'espulsione di Lulic, per doppio giallo. L'Inter all'82' passa in vantaggio all'82' con Vecino che di testa batte Strakosha e fa esplodere i tifosi nerazzurri.

Commenti
Ritratto di IL_Rumeno

IL_Rumeno

Dom, 20/05/2018 - 23:36

FORZA INTER ORA E SEMPRE

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Dom, 20/05/2018 - 23:53

Calling Mr. Rossi.....calling Mr. Rossi !!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 21/05/2018 - 10:59

...l'inter ha una tifoseria internazionale!