L'Inter pressa lo Sporting per Joao Mario: il suo agente predica calma

L'Inter continua a puntare Joao Mario, ma il suo agente assicura che l'affare non è ancora concluso: i prossimi giorni saranno decisivi per concludere la trattativa

L'Inter continua a pressare lo Sporting Lisbona per aver Joao Mario, centrocampista classe 93, che ha ben figurato ad Euro 2016 con la maglia del Portogallo di Fernando Santos. Il suo agente, il potente Kia Joorbachian, ha parlato ai microfoni di Maisfutebol spiegando: "Inter-Joao Mario? Non c’è niente di nuovo. Accordo fatto? Ancora no, chiamatemi domani”. L'iraniano è tra l'altro uno dei consulenti più importanti del gruppo Suning e quindi anche del club nerazzurrro. O Jogo afferma come il calciatore si stia ancora allenando con i suoi compagni di squadra allo Sporting e i prossimi giorni saranno decisivi per portare Joao Mario alla corte di Franck de Boer. I due club continuano a parlarsi e l'accordo è stato già raggiunto sulla base di 45 milioni di euro complessivi: 10 per il prestito e 35 per il riscatto obbligatorio il prossimo anno.

de Boer è da soli 8 giorni l'allenatore dell'Inter, ma sta già lavorando duramente per preparare la prima sfida di campionato contro una squadra tosta come il Chievo Verona di Rolando Maran, e su un terreno sempre ostico come il Bentegodi di Verona. Il tecnico olandese, dunque, dovrà fare ancora a meno di Joao Mario, ma potrà contare su nuovi acquisti Ever Banega, Antonio Candreva e Caner Erkin, mentre Cristian Ansaldi sarà out per un problema al ginocchio. Questi saranno gli ultimi 15 giorni di passione in casa Inter, visto che entro il 31 agosto arriveranno altri calciatori a rinforzare la rosa nerazzurra, ma altri lasceranno Milano per andare a trovare fortuna altrove.