L'Inter torna alla vittoria: 2-0 all'Empoli e quarto posto

Eder e Candreva regalano la vittoria all'Inter di Stefano Pioli che si porta a meno 6 dal Napoli di Maurizio Sarri, terzo in classifica. Empoli fermo a 22

L'Inter di Stefano Pioli torna alla vittoria dopo lo stop contro la Juventus di domenica scorsa allo Stadium. Finisce 2-0 al Meazza grazie alle reti di Eder e Candreva che, con un gol per tempo, hanno risolto la pratica Empoli. Con questa vittoria l'Inter sorpassa la Lazio e sale a quota 45 punti come l'Atalanta di Gasperini, Empoli fermo a quota 22.

L'Inter di Stefano Pioli chiude in vantaggio il primo tempo al Meazza contro l'Empoli di Martusciello. Palacio va vicino al gol del vantaggio al 9 ma Skorupski compie un vero e proprio miracolo. Il gol del vantaggio, però, è maturo e arriva al minuto 14 con Eder che di petto, al minuto 14, ha messo in rete sulla linea di porta dopo l'assist di testa di Rodrigo Palacio. I nerazzurri vanno vicini al gol del raddoppio con Candreva: palla alta. Al 25' l'Empoli va al tiro con El Kaddouri: Handanovic attento. Al 31 l'Inter reclama un calcio di rigore per fallo di Dioussé su Eder: l'arbitro lascia proseguire. Al minuto 32 Gagliardini va vicino al gol del raddoppio: miracolo del portiere di proprietà della Roma. Al 46 giallo pesante per Kondogbia: diffidato salterà la trasferta di Bologna.

Nel secondo tempo l'Inter continua ad attaccare alla ricerca del secondo gol ma al 53' rischia grosso sul tiro a incrociare di Krunic: para Handanovic. Passa solo un minuto e i nerazzurri raddoppiano con Candreva che raccoglie un assist al bacio di Eder e batte Skorupski per la seconda volta. L'Inter rischia di subire il gol dell'1-2 con Croce che però trova un attento Handanovic. Minuto 89' gran colpo di testa di Gagliardini: il portiere dell'Empoli salva ancora il risultato. Dopo 4 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine: finisce 2-0 per l'Inter a San Siro.