L'Italia vince sempre: Bosnia ko 3-0. Mancini supera il record di Pozzo

Acerbi, Insigne e Belotti hanno permesso all'Italia di vincer per 3-0 sul campo della Bosnia. Azzurri a quota 27 punti nel girone alla decima vittoria consecutiva con Mancini che batte il record del ct Vittorio Pozzo. Infortunio muscolare per Pjanic

L'Italia di Roberto Mancini conosce solo una parola: vittoria. Gli azzurri, già qualificati da diverse giornate agli Europei del 2020, continuano nella loro marcia trionfale, liquidano 3-0 la Bosnia a domicilio con le reti di Francesco Acerbi, Lorenzo Insigne e Andrea Belotti e ottengono la nona vittoria di fila nel loro girone delle qualificazioni. Il commissario tecnico ha dato fiducia al classe 2000 Sandro Tonali che ha giocato con grandissima personalità nonostante abbia solo 19 anni e sia al suo primissino anno in Serie A. Buona la prova di tutta l'Italia che ha giocato da squadra facendo vedere ancora una volta di avere le idee chiare a prescindere da chi scenda in campo. Nota di merito per gli azzurri: la Bosnia non perdeva in casa da ben cinque anni. Con questo successo, il decimo di fila, Mancini supera anche il record dello storico ct Vittorio Pozzo che ne ottenne nove di fila. Lunedì 18 novembre ci sarà l'ultima sfida in casa contro l'Armenia e gli azzurri vogliono fare percorso netto: sarebbero ad oggi l'unica nazionale insieme al Belgio ad averle vinte tutte nel proprio girone di qualificazione. Nota a margine: Juventus in ansia per le condizioni di Pjanic uscito dal campo per un infortunio muscolare.

La prima occasione da rete è per l'Italia con Bonucci che riceve palla da Tonali e ci prova di sinistro: blocca Sehic. Bicakcic impegna Donnarumma all'8' con un bel colpo di testa e al 12' è Dzeko a provarci con un tiro rasoterra da lontano: Donnarumma para. Kvrzic compie un mezzo miracolo su Insigne al 15' e al 18' è Bernardeschi a chiamare alla parata Sehic. Passano tre minuti e l'Italia passa con Acerbi che di destro fa secco il portiere della Bosnia su assist di Barella dopo una grande azione di Bernardeschi.

Emerson salva Donnarumma e l'Italia sul tiro pericolosissimo di Besic e al 37' gli azzurri raddoppiano con Insigne che con un tiro lento ma preciso batte Sehic. Al 39' il numero uno dell'Italia para benissimo su Cimirot dopo l'anticipo su Dzeko. Kovacevic impegna il portire del Milan che salva ancora gli azzurri al 40' mentre dalla parte opposta Sehic la mette in angolo sul tentativo di Belotti. Nella ripresa Barella serve in verticale Belotti che vede Sehic un po' fuori dalla porta e la mette dentro per il 3-0. Donnarumma è bravo al 60' sul tentativo di Kvrzic così come Sehic su Insigne al 64'. L'Italia controlla fino alla fine senza rischiare quasi niente: finisce 3-0 per l'Italia.

Il tabellino

Bosnia: Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Cimirot, Pjanic (77' Jajalo), Besic (61' Saric); Visca (61' Hodzic), Krunic; Dzeko

Italia: Donnarumma (88' Gollini); Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson; Tonali, Jorginho, Barella; Bernardeschi (75' El Shaarawy), Belotti, Insigne (87' Castrovilli)

Reti: 21' Acerbi (I), 37' Insigne (I), 53' Belotti (I)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

cir

Ven, 15/11/2019 - 22:59

nele caxxxte siamo smpre i primi !|

Ritratto di laghee100

laghee100

Sab, 16/11/2019 - 04:28

quando incontreremo Spagna, Germania, Olanda voglio vedere !

sandsoftime

Sab, 16/11/2019 - 10:31

Faccio presente che Mancini ha preso l'Italia eliminata dai mondiali dalla Svezia (non dalla Germania o dall'Olanda). Purtroppo ho una certa età e vedo le qualificazioni dell'Italia dagli anni '60; è la prima volta che gioca la partita (sempre bene finora) per attaccare e dominare l'avversario dall'inizio alla fine. E' chiaro che con Spagna, Francia, ecc, sarà più difficile, ma questo lo sanno tutti.

Trinky

Sab, 16/11/2019 - 14:17

Quando Mancini riuscirà a vincere 2 mondiali e 1 olimpiade allora si potrà paragonare a Pozzo, per adesso resta uno dei tanti la cui fortuna è di aver incontrate squadre formate da clienti dei Bar Sport delle varie nazioni......