Liverpool campione, Crouch scherza: "Chiamerò mio figlio Divock, come Origi"

Peter Crouch, ex attaccante del Liverpool, ha affermato di aver chiamato il figlio, nato tre giorni fa, Divock in onore a Origi che ha segnato in finale di Champions. Poi la smentita sempre via social

Peter Crouch è un attaccante inglese che attualmente milita nel Burnley ma nella sua lunga carriera ha vestito diverse maglie e sempre in Inghilterra. Il 38enne di Macclesfield sono cresciuti nelle giovanili del Tottenham, ed ha poi giocato nel QPR, Portsmouth, Norwich City, Aston Villa, Southampton, Stoke City e Liverpool. La sua storia d'amore con i Reds e con i suoi tifosi è durato per tre stagioni dal 2005-2006 al 2007-2008 e in questi tre anni il gigante buono ha realizzato 42 reti in 135 partite giocate in tutte le competizioni.

Crouch ha lasciato Liverpool da ben undici anni ma il suo cuore è rimasto profondamente legato ai Reds e alle loro sorti. Secondo quanto riporta il quotidiano inglese The Sun, infatti, lui e la moglie Abbey Clancy avrebbero deciso di chiamare il loro ultimo figlio, nato da pochissimi giorni, Divock in onore all'attaccante del Liverpool Origi, che ha siglato il 2-0 nella finale di Champions League, e anche Samrat, nome di un ristorante indiano e in risposta ad una scommessa fatta tempo fa con alcuni tifosi inglesi.

Crouch, però, poco dopo il suo primo tweet ha voluto cinguettare ancora per spiegare come in realtà il nome del bambino non sia Divock Samrat e che lui e la moglie Abbey non hanno ancora scelto il nome del loro piccolo nato solo tre giorni fa.