Il Liverpool batte 2-0 il Tottenham. I Reds vincono la loro sesta Champions League

I gol di Salah e Origi hanno permesso al Liverpool di battere 2-0 il Tottenham e di vincere la sesta Champions League nella sua storia. Klopp vince una finale europea dopo tante amarezze

Il Liverpool di Jurgen Klopp vince la sesta Champions League della sua gloriosa storia e lo fa vincendo il derby contro il Tottenham di Mauricio Pochettino. I Reds hanno infatti steso per 2-0, con un rigore di Salah dopo due minuti e con la rete di Origi all'87, gli Spurs che invece rimangono a secco di titoli. La partita non è stata affatto entusiasmante con le due squadre che sono parse contratte e più votate a difendere che ad offendere. Il Liverpool, però, ha legittimato la vittoria dato che ha provato a fare la partita a differenza del Tottenham che si è reso pericoloso solo negli ultimi dieci minuti finali. I Reds si portano così a meno uno dal Milan a livello di Champions League in bacheca ma soprattuto Klopp si può togliere l'etichetta di eterno perdente nelle finali. Il Liverpool torna dunque a vincere la coppa dalle grandi orecchie 14 anni dopo, l'ultima volta fu ad Istanbul nel 2005 contro il Milan.

Pronti via e il Liverpool ottiene un calcio di rigore per fallo di mano di Sissoko sul cross di Mané: Skomina indica il dischetto e il Var conferma la sua decisione. Dal dischetto Salah batte Lloris per l'1-0. Al 10' ci prova Sissoko dalla distanza ma il suo tiro decolla sopra la traversa. Al 17' Alexander-Arnold ci prova con un destro affilato dalla distanza con palla che termina fuori alla destra di Lloris e poco dopo ecco l'invasione di campo da parte di una sexy tifosa che viene subito fermata dagli steward. Il Tottenham prende il campo senza però pungere e al 39' Robertson calcia da fuori di sinistro con Lloris che la devia in angolo. Al 44' Alli sbaglia tutto, serve male Kane in area con Alisson che sventa la minaccia.

Nalla ripresa la partita è sicuramente più divertente rispetto al primo tempo ma la prima vera emozione avviene solo al 68' con Milner che controlla dal limite e calcia di sinistro con la palla che termina fuori di un soffio alla sinistra di Lloris. Dele Alli tenta un pallonetto improbabile al 72' ma Allison blocca facilmente. Dele Alli decolla di testa al 79' su assist di Trippier ma la mira non è affatto precisa e la palla termina alta sopra la traversa. Il Tottenham ci prova all'80' con il destro da fuori area di Son respinto da Alisson che 10'' dopo blocca bene il tiro di Lucas Moura. La punizione di Eriksen all'85 chiama alla parata Alisson che la mette in angolo. Son si divora il pareggio all'86' ma è in fuorigioco. Passa un minuto e il Liverpool la chiude con il sinistro a incrociare di Origi che non lascia scampo a Lloris. Rose ci prova di destro al 92' ma Alisson si accartoccia e blocca a terra. Ancora Son al 93' va al tiro di sinistro ma Alisson la mette in corner.

Il tabellino

Tottenham: Lloris; Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Sissoko (74' Dier), Winks (66' Moura); Son, Eriksen, Alli (81' Llorente); Kane.

Liverpool: Alisson; Alexander-Arnold, Matip, van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum (62' Milner); Salah, Firmino (58' Origi), Mané.

Reti: 2' Salah (L), 87' Origi (L)