Liverpool, il tifoso vola in Germania per l'andata di Champions: ma si gioca ad Anfield

Un tifoso del Liverpool si è recato a Monaco di Baviera pensando che l'andata degli ottavi di finale di Champions si giocasse all'Allianz Stadium: "Sotto le festività avevo bevuto qualche birra di troppo. Non avevo capito che si giocasse la prima a Liverpool"

Liverpool-Bayern Monaco disputata ieri sera ha deluso le aspettative dal punto di vista dei gol dato che è terminata con uno scialbo 0-0. Le occasioni da rete ci sono state ma le due squadre sono parse bloccate, timorose a tratti, e quasi spaventate dallo sbilanciarsi troppo. Tra tre settimane ci sarà il ritorno in casa dei tedeschi che determinerà chi accederà ai quarti di finale di Champions League e chi invece se ne tornerà a casa. I Reds sono vice campioni d'Europa e sono ancora leggermente favoriti anche se i bavaresi danno il meglio solitamente tra le mura amiche.

La cosa che ieri non è mancata ad Anfield, però, è stato lo spettacolo del pubblico di casa che ha come sempre colorato lo stadio, incitato e cantato per tutta la gara sostenendo i ragazzi di Klopp. Tra di loro, però, non c'era Paul il tifoso dei Reds che convinto che l'andata si giocasse all'Allianz Arena, a dicembre aveva fatto i biglietti aerei per Monaco di Baviera. Questa clamorosa gaffe ha fatto il giro del web: "Sotto le festività avevo bevuto qualche birra di troppo e, dopo aver preso i biglietti per la partita d'andata, ho prenotato i voli per Monaco convinto che le cose fossero collegate. Non avevo capito che si giocasse la prima a Liverpool".